Salernitana-Avellino: 2mila biglietti in arrivo. All’Arechi via ai lavori

Salernitana-Avellino: 2mila biglietti in arrivo. All’Arechi via ai lavori

Saranno duemila i tagliandi destinati ai tifosi dell’Avellino per il derby contro la Salernitana del 6 settembre. E’ quanto sta decidendo in queste ore la Questura di Salerno in comune accordo con quella di Avellino. I supporters biancoverdi saranno sistemati nell’anello inferiore del settore ospiti dello stadio Arechi. E già ieri sono cominciati i lavori di adeguamento richiesti dalla Prefettura di Salerno per garantire l’ordine pubblico. Le richieste alla società granata sono tre:

1)adeguamento tornelli

2) doppia recinzione

3) predisposizione, ed è questa la novità, dei preselettori che sono degli ingressi con badge e telecamera in cui ogni spettatori inserisce il proprio documento e viene registrato e filmato all’ingresso (per evitare perdite di tempo dovute dalla registrazione manuale da parte degli agenti della Digos). Quest’ultima novità è stata necessaria in vista delle nuove restrizioni, nel mondo del calcio, previste dall’ONMS.

Nelle attività di prefiltraggio e filtraggio saranno sempre presenti gli steward, ma è previsto anche un impiego, “sia pure in casi eccezionali” delle forze di polizia. Attenzione specifica verrà posta ai varchi davanti ai quali far installare preselettori di incanalamento.

Ai tornelli di accesso nell’area di massima sicurezza potranno essere impiegati camper delle forze di polizia “all’interno dei quali, ove necessario, poter compiere vere e proprie perquisizioni, anche ai fini di deterrenza per eventuali malintenzionati in possesso di materiale proibito”.

La direttiva emanata dalla Questura di Salerno invita inoltre ad “evitare consistenti raggruppamenti di persone a bordo di pullman la cui scorta verso lo stadio presenta insostenibili criticità sia di gestione che di tutela da eventuali attacchi”. In casi eccezionali di partite ad alto rischio bisognerà poi prevedere la presenza di reparti inquadrati in aree non visibili, ma collocate nelle immediate vicinanze degli impianti, che consentano un tempestivo intervento in caso di illegalità.

Quindi si lavora già alla sicurezza. Scontato l’utilizzo di container che separi le due tifoserie. Nelle prossime ore le due Questure comunicheranno il piano traffico e i percorsi obbligati per la tifoseria biancoverde.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy