Sentenze in Serie B: Catania spacciato, il Teramo no

Sentenze in Serie B: Catania spacciato, il Teramo no

In molti si chiedono, in queste ore, cosa potrà accadere domani, al massimo giovedì, quando la Corte Federale si esprimerà sulle richieste di condanna del procuratore Palazzi sulle vicende del “calcio malato”. Ricordiamo che il procuratore federale in sede di arringa finale ha chiesto, per il Catania, retrocessione in Lega Pro e 5 punti di penalizzazione (richiesta attenuata dalla collaborazione fattiva dell’ex presidente degli etnei Pulvirenti). Per il Teramo chiesta addirittura la retrocessione in serie D con 15 punti di penalizzazione. Teramo, ribadiamolo, neo promosso in serie B.

Se il Catania da un lato appare spacciato e a tutti sembra scontata la retrocessione in Lega Pro, il Teramo spera. Chiacchio, avvocato difensore della società abruzzese, ha più volte ribadito che non c’è uno straccio di prova diretta nei confronti della società da lui assistita. E per di più l'”evento” incriminato è solo uno e sul quale pesa una intercettazione telefonica a suo dire non ancora acclarata e molto discutibile. Il Teramo, anche in sede di dibattimento, ha rimandato al mittente ogni accusa. E’ stato illecito acclarato quindi?

Il presidente della Corte Federale ha una grossa responsabilità. E, quasi clamorosamente, potrebbe far decadere anche le accuse di Palazzi avallando a pieno la linea difensiva del Teramo che, al massimo, potrebbe rischiare una penalizzazione da scontare nel campionato in corso.

GLI SCENARI – La retrocessione del Catania, scontata, spalancherebbe le porte della riammissione alla Virtus Entella. Diverso il discorso del Teramo. Potrebbe rimanere nella categoria in caso di assoluzione o condanna lieve ma in caso di conferme delle richieste di Palazzi potrebbe favorire l’ingresso dell’Ascoli che tornerebbe in B dopo anni di sofferenza legati anche al fallimento. Domani o dopodomani se ne saprà di più. Deciderà Artico, anche perchè, gli eventuali ricorsi, saranno soltanto formali e poco potranno incidere se non nelle eventuali richieste di riduzione dei punti di penalizzazione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy