La Serie B è completa: Pro Vercelli e Frosinone promosse

La Serie B è completa: Pro Vercelli e Frosinone promosse

La Pro Vercelli pareggia 1-1 contro il Sudtirol e, forte anche della vittoria nella gara d’andata, si impone nella doppia finale dei play-off del Girone A di Lega Pro Prima Divisione e festeggia la promozione in Serie B. Al 16′ le cose si erano complicate per i padroni di casa, con il vantaggio del Sudtirol grazie al vantaggio siglato da CorazzaAd inizio ripresa il goal che vale l’1-1 e la promozione della compagine piemontese è siglata di tacco da Fabiano. La Pro Vercelli non si adagia sugli allori e continua a spingere e tre soli minuti dopo va ad un passo dal 2-1 con Marchi. Al 63′ Sudtirol pericolosissimo con Bassoli ma Russo è bravissimo a sventare la minaccia. Si viaggia sui binari dell’equilibrio fino al 95′ quando arriva il triplice fischio finale, esplode la gioia dei giocatori e dei tifosi della Pro Vercelli, è Serie B.

Ci sono voluti i supplementari per incoronare il Frosinone. I ciociari hanno battuto il Lecce . E’ Alessandro Frara l’uomo della promozione, anticipo nell’area intasata e Caglioni battuto. I laziali tornano in B dopo una grande rimonta contro i pugliesi. I pugliesi erano passati in vantaggio al 20’con l’inzuccata vincente di Giacomo Berretta su cross di Lopez. Lecce sprecone. Al 46′ arriva il pareggio firmato d Paganini. Con i supplementari obbligatori dopo le reti bianche della seconda frazione e l’1-1 dell’andata. Nel finale di gara testata del leccese Diniz a Viola con conseguente espulsione, mentre i tifosi di casa si lasciavano andare ad una invasione di campo anticipata: rissa con il tecnico avversario Lerda ed esultanza sotto la curva del Lecce, necessario l’intervento della polizia. Qualche giocatore del Frosinone ha tra l’altro scortato i colleghi giallorossi negli spogliatoi. Viola, in extra-time del secondo tempo supplementare, dopo il ritorno della normalità, ha messo a segno il tris.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy