Serie B: Entella, ecco il sostituto di Prina

Serie B: Entella, ecco il sostituto di Prina

Da Luca Prina ad Alfredo Aglietti. La Virtus Entella ha ufficializzato il nome del nuovo allenatore sul proprio sito internet. Il tecnico di San Giovanni Valdarno, classe 1970, ha firmato fino al giugno del 2016. “Il tecnico, che ha sposato con entusiasmo il progetto e la filosofia dell’Entella – scrive la società -, inizierà il lavoro con la squadra a partire dal pomeriggio di martedì 14 aprile (ore 15). Alle 10,30 dello stesso giorno la conferenza stampa di presentazione”. “Per un allenatore tornare in campo è sempre positivo, a maggior ragione se ci si siede su una panchina come quella dell’Entella – ha dichiarato Aglietti -. Incontrare delle difficoltà al primo anno in una nuova categoria è uno scotto quasi inevitabile. Ho seguito l’Entella: in molte partite ha raccolto meno di quanto avrebbe meritato. La squadra ha valori importanti, sono convinto che ce la faremo”. Ex attaccante che ha vissuto il momento clou della sua carriera indossando le maglie di Napoli e Verona, Alfredo Aglietti, nato a San Giovanni Valdarno il 16 settembre del 1970, ha iniziato la carriera da allenatore nel 2004 sulla panchina della Rondinella. La stagione successiva ha guidato la Sestese in Serie D prima di passare al Viareggio, dove ha conquistato la promozione in C2 e la salvezza ai playout l’anno successivo. Il doppio salto è solo rimandato di un anno, dal momento che nel 2009 il Viareggio, secondo, centrerà la promozione in Prima divisione dopo il verdetto del Consiglio federale. Nell’anno seguente il tecnico toscano è stato notato dalla Sampdoria, che lo ha ingaggiato come allenatore della Primavera: bel cammino con i baby blucerchiati, chiuso però con un ‘dolorosò derby contro il Genoa in semifinale playoff. La prima esperienza di livello tra i ‘grandì, Aglietti l’ha fatta con l’Empoli in Serie B: un nono posto nella prima stagione, l’esonero dopo poche partite in quella successiva, poi il ritorno che si concluderà con la salvezza ai playout con il Vicenza. Il 18 giugno 2012 l’addio ai toscani, ma dopo 5 mesi è il Novara a ingaggiarlo al posto di Attilio Tesser: inizia una rimonta che ha condotto i piemontesi fino ai playoff persi in semifinale proprio contro l’Empoli. Esonerato il successivo 18 novembre 2013, viene sostituito da Alessandro Calori, ma gli subentra a sua volta il 16 febbraio 2014. Il 7 giugno 2014, all’indomani della sconfitta nei play-out d’andata contro il Varese per 2-0, è esonerato. Da oggi riparte con l’Entella.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy