Serie B: Il Cesena scalza in vetta il Crotone, risale il Livorno

Serie B: Il Cesena scalza in vetta il Crotone, risale il Livorno

Commenta per primo!

Novità in testa al campionato di serie B. Il Crotone inciampa a Pescara e lascia la vetta della classifica al Cesena che sfrutta al meglio il turno casalingo. I romagnoli superano di slancio il Lanciano davanti ai propri tifosi allungando la serie positiva che adesso recita quattro gare con 3 vittorie ed un pari. La squadra di Drago, in attesa del Cagliari, trova la vetta solitaria della classifica, approfittando del tonfo del Crotone in quel di Pescara. I pitagorici perdono 4-1 incassando più della metà dei gol che avevano preso fino a prima di questo match (7). Protagonista di giornata è ancora una volta Gianluca Lapadula, che con la doppietta diventa capocannoniere del torneo (6 gol con Vantaggiato tornato al gol) e lancia la squadra di Oddo, che martedì dovrà anche recuperare il match contro il Novara. Il 25enne attaccante torinese è la vera rivelazione della serie B dopo che in estate è arrivato dal Parma dopo un campionato da protagonista al Teramo. Il Crotone ha qualcosa da recriminare per aver fallito diverse occasioni a risultato ancora aperto e subisce comunque un punteggio pesante che non dovrebbe minare quanto di buono visto finora. Il Livorno si conferma implacabile al Picchi e risale la china: vittima di turno il Trapani di Cosmi, al quarto ko di fila e dunque in piena crisi di risultati. Jelenic apre le marcature per la squadra di Panucci, Vantaggiato chiude il match riportando i labronici nelle zone alte della classifica con sette punti in sette giorni. Alla 300esima presenza in maglia del Brescia, Andrea Caracciolo si regala e regala gol e vittoria contro il Latina realizzando un rigore sul finire del match. Prosegue la striscia della squadra di Boscaglia: 16 punti nelle ultime 8 gare con 4 vittorie e 4 pareggi. Il Bari ottiene in extremis un pari casalingo contro il Novara (1-1) grazie ad un’autorete di Faraoni e spreca un’altra ghiotta occasione per un ulteriore balzo in classifica. La panchina di Nicola è salva, ma c’è da lavorare soprattutto in fase realizzativa. Pari con gol (1-1) anche tra Salernitana e Perugia, le squadre che più pareggiano in serie B. Franco porta in vantaggio i campani, Ardemagni pareggia e gli umbri restano comunque la squadra con il peggior attacco ma la migliore difesa. Non si stabilizza la Ternana che perde il derby con il Perugia, poi vince a Latina ed oggi cede ancora in casa all’Avellino che invece trova la seconda vittoria di fila. Mokulu apre le marcature, nella ripresa Trotta mette al sicuro il risultato. Bocche cucite in casa Ascoli e tifosi inferociti fuori dallo stadio dopo la sconfitta in casa contro la Pro Vercelli (sfortunata autorete di Addae). Clima pesante dopo la quarta sconfitta consecutiva, che ha fatto precipitare i bianconeri al penultimo posto in classifica. Pari tra Como e Modena: Ganz, complice Provedel, pareggia la rete dei modenesi ma i lariani restano comunque ultimi. La giornata si concluderà tra domani e lunedì. Domani tocca al derby ligure tra Spezia e Virtus Entella, poi lunedì altro match clou tra Cagliari e Vicenza. Alla 300esima presenza in maglia del Brescia, Andrea Caracciolo si regala e regala gol e vittoria contro il Latina realizzando un rigore sul finire del match. Prosegue la striscia della squadra di Boscaglia: 16 punti nelle ultime 8 gare con 4 vittorie e 4 pareggi. Il Bari ottiene in extremis un pari casalingo contro il Novara (1-1) grazie ad un’autorete di Faraoni e spreca un’altra ghiotta occasione per un ulteriore balzo in classifica. La panchina di Nicola è salva, ma c’è da lavorare soprattutto in fase realizzativa. Pari con gol (1-1) anche tra Salernitana e Perugia, le squadre che più pareggiano in serie B. Franco porta in vantaggio i campani, Ardemagni pareggia e gli umbri restano comunque la squadra con il peggior attacco ma la migliore difesa. Non si stabilizza la Ternana che perde il derby con il Perugia, poi vince a Latina ed oggi cede ancora in casa all’Avellino che invece trova la seconda vittoria di fila. Mokulu apre le marcature, nella ripresa Trotta mette al sicuro il risultato. Bocche cucite in casa Ascoli e tifosi inferociti fuori dallo stadio dopo la sconfitta in casa contro la Pro Vercelli (sfortunata autorete di Addae). Clima pesante dopo la quarta sconfitta consecutiva, che ha fatto precipitare i bianconeri al penultimo posto in classifica. Pari tra Como e Modena: Ganz, complice Provedel, pareggia la rete dei modenesi ma i lariani restano comunque ultimi. La giornata si concluderà tra domani e lunedì. Domani tocca al derby ligure tra Spezia e Virtus Entella, poi lunedì altro match clou tra Cagliari e Vicenza.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy