Serie B: I numeri delle sorprendenti neopromosse, l’Avellino regina con 37 punti

Serie B: I numeri delle sorprendenti neopromosse, l’Avellino regina con 37 punti

Avellino,Carpi,Trapani e Latina sono le neopromosse che si sono imposte in cadetteria con grande stupore degli addetti ai lavori. Campionato di Serie B fermo per la sosta si tornerà in campo il 25 gennaio. Ma andiamo ad analizzare le 4 neopromosse una per una. Si parte dalla principale rivelazione, l’Avellino.I biancoverdi di Rastelli sono la regina delle neopromosse, ne fanno da testimone i 37 punti accumulati nel girone di andata. Un ruolino di marcia davvero impressionante. Il Patron Walter Taccone seguito a ruota dal Ds De Vito non hanno mai nascosto di sognare in grande e di seguire quel sogno chiamato Serie A. I biancoverdi in squadra annoverano un mix d’esperienza e di giovani talenti.

KA1G2022
Galabinov autore di 8 reti con l’Avellino

Tra i principali artefici del miracolo Avellino vi è l’esperienza di un bomber come Gigi Castaldo. Il numero 10 biancoverde  ha collezionato 5 reti, ma la vera forza del bomber di Giugliano  è quello di caricarsi la squadra sulle spalle trascinandola alla vittoria. Segue l’ex Nocerina un calciatore che per la prima volta in carriera si affaccia in cadetteria, Andrey Galabinov. Il calciatore bulgaro arrivato in prestito dal Livorno, inizialmente sembrava quasi “un oggetto misterioso” ma con il macinare di minuti e delle partite ha raggiunto la forma ideale, infatti sono la prova eloquente gli 8 centri messi a segno. Un mix che si completa con giovani talenti come Davide Zappacosta ormai pedina di vitale importanza per Rastelli e per l’Under21. Un mosaico che va a completarsi con atleti come Mariano Arini autore di 4 gol, calciatore che per la prima volta si è affacciato nella realtà Serie B. Ma gli elogi non vanno solo a chi segna, ma anche a chi sbarra la portata agli avversari. Un pacchetto difensivo composto da due scugnizzi come Armando Izzo e Fabio Pisacane in concomitanza con l’esperienza di Alessandro Fabbro e Maurizio Peccarisi. Ma di certo un pensiero va dedicato anche a chi ha lottato dalla D alla B, stiamo parlando di Angelo D’Angelo.

7612_mancosuesulta
Mancosu laureatosi capocannoniere nell’anno solare con 27 centri

 

image
Gagliolo, primo gol e una dedica speciale

Altra sorpresa di questo girone di andata è Il Trapani di Roberto Boscaglia. I siciliani devono tanto ad un bomber come Matteo Mancosu, che con 27 reti si laurea capocannoniere assoluto del calcio italiano nell’anno solare. L’Alex Ferguson di Gela oltre al bomber di Cagliari può contare su calciatori come Nizzetto Luca e Djuric Milan, in concomitanza con l’esperienza di un difensore d’esperienza come Terlizzi Christian. A chiudere il quadro vi sono il Latina e il CarpiLa società pontina ha investito molto sul mercato portando alla corte prima di Auteri e poi di Breda calciatori importanti Morrone, Jonathas e Ghezzal. Forse fa strano ma parlare di zona play-off per il Carpi ad inizio campionato poteva essere un’utopia, ma attualmente non lo è. Infatti i ragazzi di Vecchi stanno stravolgendo i piani regalando ai propri sostenitori notevoli gioie. Anche grazie ai talenti che annovera tra le proprio file Letizia o Gagliolo. Un pacchetto avanzato composto da Sgrigna, Mbakogu e Memushaj da non sottovalutare. Alla ripresa del campionato sapremo se le neopromosse si saranno imposte, perchè no qualcuna di loro potrebbe pure spiccare il volo in (A)lto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy