Serie B: occhi puntati sul big match del “Matusa”

Serie B: occhi puntati sul big match del “Matusa”

Il Carpi ha festeggiato con 4 turni d’anticipo la matematica promozione in serie A. Gli emiliani (75 punti in 38 partite) guidati da mister Castori proseguono il cammino nel campionato cadetto a caccia del record di punti. Alle spalle della capolista resiste il Bologna (64), seguito ad una sola lunghezza dal Frosinone con i ciociari che sentono il fiato sul collo da parte del Vicenza (62). In coda lotta apertissima per play-out. Il Bari, reduce dal pareggio a reti inviolate al Cabassi, torna a giocare al San Nicola con ospite di turno il Cittadella. Match interessante al Massimino con il Catania pronto a puntare all’intera posta in palio contro il Livorno. Il match clou della trentottesima giornata, in programma sabato 2 maggio alle 15, è senza dubbio di scena al Matusa di Frosinone. I gialloblù di Stellone ospitano il Bologna. Trasferta insidiosa per la Ternana: i rossoverdi umbri andranno a far visita alla Virtus Lanciano. Non sarà facile anche per il Trapani: la formazione siciliana di Serse Cosmi (ex di turno) giocherà al Curi di Perugia. Punti salvezza pesanti in palio nel match che si giocherà in terra piemontese tra la Pro Vercelli ed il Crotone. Un’altra gara che si presenta spettacolare e indecifrabile in sede di pronostico è in programma a La Spezia. I liguri saranno opposti ad un Brescia galvanizzato dal pesante ko inflitto al Vicenza. Allo stadio Ossola Varese e Latina si confrontano in un’autotentica sfida salvezza. Potrebbe prevalere il fattore campo anche se i pontini si sono rivelati spesso insidiosi anche lontano dai propri tifosi. Il Vicenza di Pasquale Marino, come detto, vuol dimenticare in fretta il passo falso nel turno infrasettimanale. I biancorossi veneti ospitano al Menti la Virtus Entella. Domenica due posticipi: Alle 15 l’Avellino riceve il Pescara e alle 18 derby emiliano a Modena tra i gialloblù ed il Carpi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy