Serie B – Rallentano in testa, Cesena tra le grandi

Serie B – Rallentano in testa, Cesena tra le grandi

Commenta per primo!

Il turno infrasettimanale della Serie B, il decimo, sorride ai romagnoli, che battono per 3-1 il Como e agganciano al secondo posto il Cagliari, portandosi ad una sola lunghezza dal Crotone capolista. Crotone che, dopo 600 minuti, perde l’imbattibilità incassando, a 3′, la rete di Abate, che regala al Brescia l’1-1 in trasferta,. Padroni di casa in vantaggio al 44′ con Ricci, bravo a ribattere in rete una conclusione di Torromino sfuggita a Minelli. Nel secondo tempo, traversa di Capezzi e palo di Torromino ma i lombardi non dermordono e, quasi allo scadere, si salvano con Abate. Partita senza particolari sussulti tra Perugia e Cagliari, che termina 0-0 con poche note da ricordare (tra queste, l’autorete sfiorata da Murru, salvato dal palo). E finisce a rete inviolate anche la sfida tra Entella e Livorno, anche qui con poche emozioni. Il Cesena, invece, si conferma un panzer davanti ai propri fans e si impone 3-1 sul Como, sempre più fanalino di coda. I romagnoli, in mezzora, mettono una seria ipoteca sul successo con le reti di Djuric (12′) e Garritano (30′). Bentivegna, dopo 6′ del secondo tempo, accorcia per i lariani, i bianconeri sfiorano il tris con una gran punizione sulla traversa di Ciano, che poi fa scendere i titoli di coda al 44′ con la rete del 3-1. Dopo sette giornate, torna alla vittoria l’Avellino, che domina l’Ascoli per 3-0.
Gli irpini infiammano una gara sino a quel moment piuttosto opaca in tre minuti, infilando i bianconeri con Mokulu Tembe (39′) e Tavano (41′), che torna così ad esultare dopo quasi un anno. Al 3′ della ripresa, Gavazzi chiude in pratica i conti. Lanciano e Salernitana si dividono la posta con un salomonico 2-2. Granata subito sul 2-0 con una doppietta di Coda (6′ e 13′), abruzzesi sul pari con un’altra doppietta, di Piccolo (26′ e 6′ della ripresa, su rigore). Un pareggio, ma per 1-1, anche tra Modena e Spezia. I liguri passano con un rigore di Catellani allo scadere del primo parziale, Belingheri impatta dopo 2′ della ripresa. Successi esterni per Ternana, Bari e Vicenza. La Ternana passa per 2-1 a Latina: umbri avanti al 3′ della ripresa con Furlan, che poi raddoppia al 20′ dopo il momentaneo 1-1 pontino siglato da Minala al 17′. Il Bari espugna invece il campo della Pro Vercelli per 1-0: Rada, all’8′ della ripresa, insacca l’1-0 per i pugliesi, sempre più in alto in graduatoria con un meritato quarto posto. Anche il Vicenza è ‘corsarò e vince 2-1 a Trapani. Biancorossi letali in quattro minuti: Giacomelli rompe il ghiaccio al 21′, Gagliardini raddppia al 24′. I siciliani, nella ripresa, vanno a segno con De Vita al 40’. Novara-Pescara, in programma ieri, è stata rinviata per nebbia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy