Serino: salvato dal defibrillatore durante l’allenamento

Serino: salvato dal defibrillatore durante l’allenamento

Commenta per primo!

Il defibrillatore e il pronto intervento del 118, dei compagni di squadra e dei dirigenti gli hanno salvato la vita. E’ accaduto a Serino, ieri sera, durante un normale allenamento di preparazione per i tanti campionati di calcio minore che si apprestano a cominciare. Un malore improvviso e il giovane portiere della squadra locale è andato in arresto cardiocircolatorio. La paura, la tensione, attimi di panico, scene da paura. Ma alla fine la freddezza dei dirigenti e la presenza, grazie a Dio, del defibrillatore del 118 arrivato allo stadio a tempo di record, gli hanno salvato la vita. R.T., queste le iniziali del calciatore, è salvo. Ed è stato successivamente trasportato di urgenza all’ospedale Moscati di Avellino. Resta sotto osservazione ma è fuori pericolo. La prognosi non è stata ancora sciolta. Ma solo il pronto intervento dei suoi dirigenti e del defibrillatore gli hanno salvato la vita. Finalmente un ottimo esempio di come dovrebbero funzionare le cose anche sui campi di calcio minore. Poche settimane fa, un tifoso biancoverde, che assisteva all’amichevole dell’Agropoli, fu salvato dai medici del 118. Con un infarto in atto, il pronto intervento e la corsa all’ospedale, furono decisivi per la sua sopravvivenza.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy