Siena-Avellino, primo tempo che termina 0-0, Fabbri protagonista in negativo

Siena-Avellino, primo tempo che termina 0-0, Fabbri protagonista in negativo

Al Partenio-Lombardi va di scena l’anticipo della nona giornata di ritorno. L’Avellino contrapposto alla seconda potenza del campionato (eccezion fatta per la penalizzazione dei toscani). Ritorno di fiamma per Rastelli che schiera i suoi con il 3-5-2. Zappacosta prende il posto di Bittante. In avanti Castaldo va in panca, Rastelli in attacco si affida al tandem Galabinov-Ciano. Beretta rinuncia al tridente inserendo a centrocampo Schiavone. Primi minuti di studio tra le due compagini. Al 14′ Angelo si rende protagonista in negativo rifilando una manata a Pisacane. Per Fabbri non ci sono gli estremi per l’ammonizione. Avellino e Siena al 20′ faticano a creare occasione importanti. L’Avellino prova a spingersi in avanti, al 21′, D’Angelo viene atterrato, sarà calcio di punizione, sul pallone Camillo Ciano. Al 37′ ammonizione per l’Avellino. Fabbri sventola il cartellino alla volta di Mariano Arini per fallo su Schiavone. Al 39′ di gioco pareggio di gialli ammonito Valiani. Partita che si infiamma, second ammonizione per i bianconeri a finire sul taccuino è Rossetti. Avvicendamento in campo per l’Avellino al 44′ di gioco dentro Angiulli fuori l’acciaccato D’Angelo. Il Siena si affaccia in avanti con una percussione di Angelo che pennella al centro la difesa biancoverde ci mette una pezza sulla respinta si fionda Feddal che riscalda i guanti di Terracciano, che smanaccia in angolo. Sui successivi sviluppi Fabbri assegna fallo in attacco. Si va al riposo sullo 0-0. Poche occasioni, tanti falli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy