#Staisenzapensieri: col Vicenza ci pensa Tavano

#Staisenzapensieri: col Vicenza ci pensa Tavano

“Scusi, cosa ne pensa di Marcello Trotta e Francesco Tavano?” “Sono la coppia d’oro della B, la coppia atomica, i due che, in attesa del ritorno di Castaldo, dovranno far volare l’Avellino”.
Se qualcuno avesse chiesto un mese fa ad un tifoso biancoverde o a qualsiasi appassionato della Serie B cosa ne pensasse di quei due lì, la risposta sarebbe stata molto simile a quella sopracitata.
Tutti gli indizi (in questo caso, i gol) andavano in quella direzione: Trotta voglioso di confermare il finale di campionato da urlo per raggiungere la consacrazione definitiva e Tavano voglioso di mettersi di nuovo in discussione a 36 anni, dopo 116 reti in cadetteria (quarto miglior marcatore di sempre della Serie B e primo tra quelli in attività), per la prima volta al Sud.
Eppure un mese dopo, l’Avellino e i suoi tifosi si interrogano sulla coppia d’attacco casertana, che ancora non è riuscita a mostrare il suo vero volto. Da loro Tesser si aspetta i gol per risalire la classifica dopo quest’opaco inizio di stagione.
D’altronde l’Avellino, come ribadito dal diggi’ Taccone nei giorni scorsi, crede tanto nelle loro qualità da aver resistito ad importanti offerte per Trotta e sborsato una cifra considerevole per l’ingaggio del mamma santissima del gol ex Empoli.
Va detto anche che se finora i due non hanno inciso, come si ci aspettava, non è solo per colpa loro: infatti, specie nei primissimi turni di campionato, è stato davvero basso il numero di palloni giocabili per gli attaccanti. Ma dalla sfida col Novara, comunque, si stanno vedendo i primi segni di ripresa: i due hanno creato molte occasioni, bisogna solo migliorare in incisività e freddezza.

Occasione- Domani arriverà al “Partenio-Lombardi” un Vicenza decimato dagli infortuni. Una partita che l’Avellino dovrà cercare di vincere ad ogni costo. E per vincere le partite, Novara docet, bisogna fare gol. Allora toccherà proprio a Trotta e Tavano il compito di caricarsi la squadra sulle spalle e di condurla alla seconda vittoria in campionato.
I campioni veri escono fuori nei momenti difficili e, nonostante quest’avvio stentato, noi tutti siamo certi che Trotta e Tavano lo siano.
Quale miglior occasione? Allora tocca a voi, bomber: è l’ora del gol, è l’ora di sbloccarsi.

Domenico Abbondandolo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy