Stamattina squadra al lavoro, preoccupano le condizioni di Izzo

Stamattina squadra al lavoro, preoccupano le condizioni di Izzo

E’ ripresa già nella mattinata di ieri la preparazione dell’Avellino che è rientrata da Novara nella tarda serata di sabato. L’anticipo a venerdì della sfida contro il Novara non permette altri giorni di riposo. E Rastelli si è ritrovato a a riaprire l’infermeria. Preoccupano le condizioni di Armando Izzo. A riposo anche Alessandro Fabbro (per lui cinque punti di sutura) e Fabio Pisacane.
Contro i romani mancherà Saulo Decarli, espulso per il fallaccio nel finale di gara a Novara e che oggi sarà appiedato per un turno dal Giudice Sportiva. Rientra, invece, Maurizio Peccarisi che in Piemonte ha scontato il turno di squalifica per raggiunto limite di gialli. Restano in diffida i due centrocampisti Arini e Schiavon e il difensore Izzo.
Sarà una settimana corta, nella quale Rastelli dovrà cercare di metabolizzare la sconfitta e prepararsi al 3-5-2 a specchio di Breda che si presenterà al Partenio-Lombardi con il chiaro intento di dare continuità alla roboante vittoria ottenuta nel finale contro l’Empoli. Avrà un rinforzo in più per l’attacco (vedi Paolucci nell’articolo a lato) ed una squadra che comincia a raccogliere consensi uno dietro l’altro.
Per l’Avellino l’occasione del riscatto contro una squadra che dall’anno scorso ha duellato con i biancoverdi per un posto in serie B ottenendolo poi solo negli scontri play-off. Da verificare le condizioni di Armando Izzo uscito anzitempo dal Piola per una brutta botta al ginocchio. Aspettando qualche ulteriore rinforzo, l’Avellino si concentra sull’ennesima sfida importante di un girone di ritorno che si annuncia tremendamente difficile sotto il profilo agonistico e tecnico.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy