Summit finito: Tesser è stato confermato

Summit finito: Tesser è stato confermato

Confermato. L’Avellino ha deciso di non scegliere. O forse non si hanno idee chiare per il futuro. Tesser rimarrà sulla panchina dell’Avellino. E’ passata la linea di Walter Taccone dopo un lungo summit cominciato nel tardo pomeriggio. Il patron ha deciso di non sollevare l’allenatore e il suo staff dall’incarico. Nemmeno dopo 3 ko di fila e una posizione di classifica imbarazzante hanno convinto la dirigenza a cambiare pagina. Forse la sfida del provinciale ha lasciato intravedere cose che nessuno ha visto. La squadra resta apatica, senza idea e senza forze. Senza carattere e senza convinzione. E’ bastato questo per rinnovare la fiducia ad un tecnico ormai allo sbando ed abbandonato a se stesso. Due gare interne adesso in pochi giorni. Spetterà a Tesser e all’intera squadra rialzarsi. Solo un filotto di vittorie potrà permettere alla classifica di cominciare a diventare meno angosciante. Tesser resta, con uno spogliatoio che presenta più interrogativi che garanzie. Ci avrà visto bene Taccone? Tutti si augurano di si. Ma il rapporto con Tesser resta in equilibrio precario. Con l’ambiente che chiede la testa del tecnico e garanzie per il mercato di gennaio. Appuntamento a martedì allo stadio Partenio. La squadra si allenerà già domattina al Partenio-Lombardi a porte chiuse. Rifinitura prevista lunedì. Rientreranno dalla squalifica Nica ed Arini. Arriva la Pro Vercelli. Uno scontro salvezza da portare a casa senza se e senza ma.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy