Taccone: “In arrivo il bomber”, l’identikit corrisponde ad Andrea Arrighini

Taccone: “In arrivo il bomber”, l’identikit corrisponde ad Andrea Arrighini

Giorni frenetici per il calciomercato dell’Avellino. La società biancoverde sta tessendo la rete per il prossimo anno. Tra riconferme e sorprese i lupi stanno costruendo una squadra più che competitiva. In settimana dovrebbe arrivare ufficialità per Rodrigo Ely c’è l’ok del Milan. Il difensore brasiliano si trasferirà in Irpinia con un prestito. Dopo la buona stagione disputata con il Varese. Nelle ultime ore è intervenuto il Patron del sodalizio biancoverde, Walter Taccone. Il Presidente infatti a promesso il famigerato bomber da venti gol. «Abbiamo già preso un attaccante forte di cui non posso fare ancora il nome perché firmerà il contratto domani. Posso dire che sono tre anni che segna tre volte venti 20 a campionato ed è un calciatore su cui puntiamo molto. Non si tratta di Ardemagni perché l’Atalanta ci ha proposto un prestito oneroso che insieme all’ingaggio del calciatore avrebbe comportato un’operazione da 1.050.000 Euro. Nessuno penso si sognerà di chiedermi di spendere tanti soldi per un giocatore ». L’identick corrisponde ad Andrea Arrighini. Il bomber del Pontedera arriverà a titolo definitivo e si legherà ai biancoverdi sino al 2017. In pressing sul classe ’90 c’era il Livorno, ma con un blitz notturno ieri sera gli irpini hanno anticipato la concorrenza del club di Spinelli. Con trentadue gol nell’ultimo biennio la punta pisana è stata una delle più prolifiche del calcio professionistico e punta a ripetere in cadetteria quanto dimostrato in Lega Pro. Un colpo che può seguire le orme di Andrey Galabinov. Giornata prolifica per i lupi che si sono assicurati un grande talento del panorama calcistico italiano. Una pecca della giornata di ieri è il due di picche rimediato dal talento dell’Atalanta Moussa Kone. Il calciatore ha deciso di non scendere di categoria. Su di lui probabilmente c’è l’ombra del boemo Zeman. L’ex tecnico dell’Avellino è in procinto di firmare con il Cagliari. La società ha già in mente un piano B per studiare una contromossa alla mancanza dell’ingaggio di Moussa Kone. Di certo le operazioni con l’Atalanta non sono Per la corsia esterna è lotta a tre cessate. Difatti la società neroazzurra cercherà di limare il riscatto di Zappacosta. La società bergamasca ha diversi talenti da “svezzare” quindi non è esclusa qualsiasi contropartita. Capitolo aperto per i biancoverdi è la questione della corsia esterna. La pista calda, come sottolineato qualche giorno fa dal diggi Massimiliano Taccone, è quella che porta ad Antonio Zito della Ternana. Difatti le “fere” stanno sondando il mercato per sostituire il calciatore ex Juve Stabia. Fari accesi anche su Agostino Garofalo del Siena, in questa stagione girata in prestito al Modena di Novellino. Forse la novità assoluta è composta dell’interessamento dei lupi per Archimede Morleo del Bologna. In uscita c’è in ballo ancora la questione di Armando Izzo. Il talento di Scampia non ha ricevuto offerte concrete. Balla ancora la questione Alessandro Fabbro. Tra questi ultimi c’è l’arcigno difensore Alessandro Fabbro, molto vicino alla risoluzione del contratto con la squadra biancoverde. Da valutare anche l futuro di Maurizio Peccarisi potrebbe essere lontano da Avellino. Infatti, sul calciatore 36enne, ci sarebbe il forte interessamento della Juve Stabia. L’Avellino è pronto a regalare una nuova stagione di successi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy