Tavano vs Taccone: “Decido io non mia moglie”

Tavano vs Taccone: “Decido io non mia moglie”

“Ho letto in questi giorni tante cose sul mio futuro, alcune giuste, altre meno. Ci tengo a far luce su un aspetto dopo le dichiarazioni del Presidente dell’Avellino, Taccone. In questo momento particolare della mia carriera, ho ricevuto una proposta per la quale ringrazio i dirigenti dell’Avellino. Ho chiesto tempo per decidere perchè devo scegliere fra una nuova opportunità con nuovi stimoli oppure una scelta di cuore come quella di rimanere ad Empoli. Questa decisione non si prende in due giorni. Ci tengo però a precisare che le decisioni riguardo la mia professione le prendo io e non mia moglie. Senza sminuire l’importanza della mia famiglia, sia che decidessi di affrontare questa nuova avventura sia scegliessi di rimanere in azzurro, sono che convito che da loro avrei il massimo appoggio possibile, come è sempre stato. Però, ripeto, sono io e solo io che decido del mio lavoro.”

Le dichiarazioni rilasciate a Pianeta Empoli lasciano un pò di amaro in bocca ai tifosi biancoverdi. Ma anche al presidente Taccone. Che a quanto pare ha toccato nei sentimenti l’attaccante. che ha risposto picche. A questo punto le strade sembrano allontanarsi definitivamente.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy