Tesser: “Gli errori arbitrali hanno condizionato il match. Noi distrazioni imperdonabili”

Tesser: “Gli errori arbitrali hanno condizionato il match. Noi distrazioni imperdonabili”

L’Avellino esce con le ossa rotte dal match di Novara anche se per lunghi tratti del match ha espresso un buon calcio. Mister Tesser però nel post gara ci tiene a precisare sugli errori arbitrali e sulla sua espulsione: “Dal punto di vista arbitrale c’è stato molto tutto da un parte e noi ci abbiamo messo del nostro però voglio precisare che io vengo espulso una volta ogni due anni e sono esploso perchè davanti ai miei occhi si sono materializzati due errori impossibili da non vedere. Ero in linea con il fuorigioco del gol di Evacuo e lo era anche il guardalinee, non so come non si possa fischiare una cosa del genere. Due errori incredibili  che hanno condizionato il match. E’ ora di smetterla abbiamo subito tanti torti, siamo tra i migliori attacchi del torneo ma non ci hanno concesso nemmeno un rigore, episodi nell’incertezza sempre contrari. C’è un limite a tutto quando si va oltre dico basta”.

Poi sul match il tecnico precisa: “Gli errori hanno condizionato il match ma questo non cancella i nostri errori. Abbiamo commesso una grande ingenuità sul primo gol loro con cose che non devono succedere su calcio piazzato nostro una loro ripartenza. Eravamo nel nostro migliore momento e come a Modena ci siamo persi concedendo troppo all’avversario che questa volta non ci hanno risparmiato. Sono molto arrabbiato per questo perchè sono errori imperdonabili che non si possono commettere in serie B e comportamenti che non si devono ripetere”.

Sul prossimo futuro Tesser parla di play-off: “Noi giochiamo ogni partita con la voglia di fare bene e giochiamo match dopo match senza pensare alla classifica. Cerchiamo di fare bene come qualche settimana fa e se squadre dietro di noi pensano ai play-off ci crediamo anche noi ma dobbiamo giocare partita per partita”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy