Tesser a cuore aperto: “Creiamo tanto ma raccogliamo poco. Tavano…”

Tesser a cuore aperto: “Creiamo tanto ma raccogliamo poco. Tavano…”

Commenta per primo!

“Mi sento amareggiato. Vai due volte in vantaggio, rischiamo di andare sotto. La squadra ha lottato e mi è piaciuta”. Parla così il tecnico dell’Avellino, Attilio Tesser “Abbiamo perso, metà del secondo tempo, ci siamo trovati sul 3-3 creando tanto. Il palo e l’occasione di Trotta. Queste partite vanno chiuse e vinte”. Boscaglia fortunato: “Il Brescia che gioca bene. Si sbilancia tantissimo. Attaccano in massa, hanno creato, le occasioni più importanti sono state da parte nostra. Recrimino sul rimpallo di Arini”. Difesa sul banco degli imputati: “Proveremo qualcosa di diverso in settimana. Tutti commettiamo degli errori, è umano. Bisogna saper punire altrimenti gli altri salgono e ci fanno gol”. Tavano che non segna o la difesa:”I singoli non lì giudico mai. Purtroppo dobbiamo ragionare sugli errori. Chi lavora sbaglia chi non lavora. Tavano? Sta facendo bene, ma non trova il gol. Io sono convinto che si può sbloccare prossimamente. Ne sono fiducioso”. I tre punti:”Io dico che questa squadra sta dando il 100%. Chi è entrato ha dato il massimo. Questo è un gruppo che lotta, ma raccogliamo poco. Non ci sono alibi”. Porte girevoli in difesa: “Abbiamo giocato solo due volte a cinque. A Livorno, ho provato Biraschi, come terzino per avere più fisicità. I meccanismi ci sono, è tutto migliorabile. A Sturno abbiamo lavorato tantissimo sulla linea difensiva. Ogni partita fa storia a sè”. Bastien:”E’ un ragazzo interessante. Quando è entrato sfruttando al massimo la sua rapidità”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy