Tesser: “Attacco ok”. E sul mercato…

Tesser: “Attacco ok”. E sul mercato…

“Adesso deceleriamo un pò. Ci aspettano due amichevoli importanti contro Espanyol e Lanciano. Abbiamo fatto una settimana di duro lavoro. Da lunedì diminuiremo i carichi di lavoro per cominciare magari a mettere nelle gambe un pò di velocità”. Attilio Tesser è soddisfatto ma nel contempo anche preoccupato per Rea, uscito anzitempo per un brutto scontro da gioco con il portiere Offredi. “Mi spiace per il ragazzo e mi auguro che recuperi presto per non perdere l’ottimo lavoro che ha fatto e che abbiamo fatto in questa prima parte di ritiro. E’ ancora presto per fare bilanci ma l’ex Ternana pone i riflettori sull’attacco. “Abbiamo ottimi sincronismi. Quando ci muoviamo bene facciamo ottime cose. Stiamo migliorando anche nella circolazione della palla a centrocampo anche se è ancora presto per raggiungere eventualmente gli standard che mi sono prefissato. Uno step alla volta e ci arriveremo piano piano. Manca ancora più di un mese dall’inizio del campionato e di tempo per continuare a lavorare ce n’è davvero tanto”. Sulla difesa. “A differenza dello scorso anno, sono tutti ragazzi nuovi ad eccezione di Visconti e Chiosa. E’ naturale che i meccanismi devono essere ancora recepiti bene. Ma non possiamo essere perfetti. Per di più con gambe pesanti dopo nemmeno due settimane di ritiro”. E sul mercato si sbottona. “Con il diesse e Massimiliano Taccone parliamo quasi tutti i giorni. Diciamo che non c’è fretta anche se continuiamo a monitorare il mercato specie sulla mediana. Guardiamo alla serie A e a quei 4-5 calciatori che abbiamo attenzionato da parecchio tempo. Insomma, non c’è fretta ma di certo non ci facciamo sorprendere dagli altri”. E sulla domanda secca su Verre sorride. “Credo che resterà all’Udinese ma siamo stati i primi, rispetto agli altri, a cercarlo”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy