Tesser: “Guadagniamo continuità. A Terni per vincere”

Tesser: “Guadagniamo continuità. A Terni per vincere”

Emozioni, ricordi e continuità. La si può riassumere così la vigilia della trasferta di Terni per l’Avellino ed i suoi uomini che puntano al quinto risultato utile consecutivo da conquistare allo stadio “Liberati” nella undicesima giornata del campionato cadetto. I lupi si preparano alla prima di due trasferte consecutive (si giocherà poi il 9 novembre nel posticipo allo “Scida” di Crotone) dovendo fare i conti ancora con qualche assenza come Rea in difesa: “E’ un’altra partita estremamente importante in cui abbiamo bisogno di punti, servirà fare una partita importante. – dice mister Tesser nel presentare la sfida – Ha vinto 3 volte nelle ultime cinque gare che è ben strutturata. Breda sta svolgendo un buon lavoro, dovremo essere concentrati e giocare con fiducia e con una attenzione maggiore alle precedenti gare. L’altro fattore determinante sarà tenere bene il campo”.

L’Avellino ha dimostrato di giocare meglio nelle gare in trasferta sebbene i soli due punti conquistati nelle gare di La Spezia e Livorno: “Cerchiamo di giocare bene in tutte le partite. Per noi è un momento delicato. Stiamo guadagnando qualcosa in termini di continuità dopo un avvio molto difficile. In trasferta dobbiamo fare risultato pieno ogni volta. A La Spezia e Livorno siamo andati vicini dal farlo. Sarebbe stato opportuno anche concretizzare in precedenza. Il campo di Terni è difficile e dobbiamo essere quanto meno perfetti. Dovrà esserci una prestazione caratteriale elevata di tutto il gruppo.”

L’ingresso di Zito (ex di turno insieme a Tesser e Gavazzi) potrebbe essere la novità nell’undici titolare: “Zito sta bene, è carico e vuole giocare. Oggi c’è un equilibrio che mi sta dando soddisfazioni. Dipende dal modulo: a seconda della scelta Antonio potrà essere schierato o meno titolare”.

Guardando agli avversari, uno dei pericoli sarà in attacco Avenatti che Tesser ben conosce per averlo allenato lo scorso anno: “Ha grandi qualità e con una struttura fisica su cui la squadra ci punta molto. Ha un sinistro importante. Per la categoria è davvero forte. Lavorano bene anche sulle fasce laterali. Sta facendo cose importanti. Alle qualità individuali ci credo ma attribuisco maggiore importanza alla chimica di squadra”.

I lupi si affideranno ad un ritrovato Ciccio Tavano senza dimenticare Marcello Trotta: “Col rientro di Castaldo andremo ulteriormente a potenziare questo reparto. Ciccio (Tavano ndr) si è finalmente sbloccato ma non avevo dubbi sulle sue qualità. Trotta è il bomber di questa squadra, ha caratteristiche diverse dagli altri compagni e sarà sempre utile. Quest’attacco non ha nulla da invidiare agli altri, c’è una grande intercambiabilità”.

In chiave tattica il tecnico biancoverde non dà per scontato l’impiego del 4-3-2-1: “Ha dato grande equilibrio ma significherebbe far sedere qualche giocatore”. Sulle prestazioni di Biraschi e Chiosa conclude: “Davide è un centrale, martedì ha fatto bene nel secondo tempo. Ha questa rapidità che ci ha permesso di recuperare parecchie situazioni. In questa situazione di emergenza mi è di grande aiuto. Chiosa ha risposto bene e domani sarà della partita”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy