Tesser: “La squadra è con me, al momento mancano solo i numeri”

Tesser: “La squadra è con me, al momento mancano solo i numeri”

E’ un Tesser dispiaciuto quello che si presenta ai microfoni di Sky per i primi commenti su un match che porta con se il sapore dell’ingiustizia. Ingiustizie legate alle decisioni arbitrali che il tecnico biancoverde, dopo aver visto anche le immagini, subito commenta: “E’ chiaro che non è calcio di rigore. L’arbitro era lontano, ha visto il braccio ritrarsi e ha pensato che lo avesse preso lì, ma non è calcio di rigore dato che la palla batte in pieno petto”.

Non è questo l’unico episodio dell’incontro che porta qualche amarezza per un risultato che poteva essere diverso e che continuano ad incidere negativamente sul cammino dell’Avellino: “Dispiace perchè nella consapevolezza che è difficile arbitrare, che si sbaglia e che è tutto in buona fede obiettivamente gli episodi per noi non ci girano bene. Primo tempo posizione regolare di Tavano che va in porta da solo e viene fischiato fuorigioco, con il Novara ci viene annullata una rete regola, subiamo gol irregolari che vengono concessi come a Cagliari e tante altre situazioni che ci penalizzano un pochino. Al di la dei nostri demeriti che abbiamo e che ci mettiamo ci dispiace per aver vanificato questa situazione, perchè i ragazzi hanno messo tutto e si sono impegnati. Non so come sarebbe finita senza questo episodio”.

Prestazione positiva della squadra che dopo il ritiro risponde con intensità e determinazione in un momento difficile: “Sotto questo aspetto c’è il rammarico di non aver portato a casa partite che avremmo strameritato di vincere a causa di piccoli errori nostri. La squadra mi segue non c’è mai stato questo problema, qualcuno lo solleva perchè è cosi nel calcio e si fanno questi commenti, poi ci sono i numeri che non mi girano a favore e sono il primo a riconoscerlo. Navigo da tanti anni in questo mondo e so bene che sono loro che alla fine contano più di tutti. Sulla squadra al di là della prestazione di oggi non ho avuto dubbi è unn gruppo sano e solido. Ringrazio la società della fiducia, la tifoseria che ci segue sempre e mi dispiace al momento solo non ripagarli con delle vittorie”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy