Top & Flop: la vetrina di #AvellinoAscoli

Top & Flop: la vetrina di #AvellinoAscoli

Con un ottimo finale di primo tempo, l’Avellino stende l’Ascoli, scaccia le paure iniziali (meglio i bianconeri nella prima parte di gara) e ritrova la vittoria dopo un mese e mezzo di astinenza. Ventata di fiducia nell’ambiente biancoverde. Senza volare troppo con la fantasia, ma con la consapevolezza che il campionato è ancora lungo e può regalare ancora soddisfazioni.

Top

Francesco Tavano

Signore e signori: ecco il vero Ciccio Tavano. Parte piano, poi trova fiducia e si scatena. Pennella sulla testa di Mokulu il pallone del vantaggio, poi si sblocca con un diagonale chirurgico. Nella ripresa assiste Gavazzi nel 3-0, poi solo la traversa gli nega la gioia della doppietta. Il tappo è finalmente saltato, il bomber ha ritrovato l’ispirazione. Che sia solo l’inizio di una lunga serie.

Flop

Marco Chiosa

In una gara praticamente perfetta, difficile scegliere un peggiore. La scelta ricade sul giovane difensore solo per esclusione. Non che il numero 27 commetta errori particolari, ma semplicemente per il fatto che appare ancora un po’ arrugginito in qualche circostanza. Questione di tempo però: presto ritroveremo il bel giocatore ammirato nella scorsa stagione.

Filippo Abbondandolo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy