Top & Flop: Mokulu c’è, D’Angelo no

Top & Flop: Mokulu c’è, D’Angelo no

Dopo cinque risultati utili consecutivi, l’Avellino va ko a Crotone e torna con i piedi per terra. Dopo un buon primo tempo, giocato con attenzione ed organizzazione, i lupi cedono di schianto puniti dai soliti errori difensivi. Decisivo il gollonzo di Zampano che ha cambiato il volto di una gara fin lì estremamente equilibrata. Pesanti le assenze che hanno sicuramente condizionato il risultato dei biancoverdi. Pagina da archiviare in fretta, mente subito al Latina per riprendere la marcia.

Top

Benjamin Mokulu

Schierato come unico terminale offensivo, si sbatte con coraggio e determinazione in mezzo ai tre centrali del Crotone. Con la sua fisicità raccoglie molti palloni e tiene su la squadra per tutto il primo tempo, impreziosendo la sua prova con un bell’assist a Gavazzi. Nella ripresa va in sofferenza come tutta la squadra, ma sfiora il gol nel finale costringendo Cordaz ad un difficile intervento di piede.

Flop

Angelo D’Angelo

Il capitano parte bene, poi cala commettendo qualche cambio di troppo. Nel gol del vantaggio del Crotone concede qualche spazio di troppo agli avversari. Sul secondo si fa sovrastare con troppa facilità dall’irruenza di Martella. La discontinuità con cui sta trovando il campo sta pesando su una condizione che fatica ad essere accettabile. Da rivedere quando avrà una forma migliore.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy