Mercato: il tesoretto di Trotta per prendere tre big

Mercato: il tesoretto di Trotta per prendere tre big

Commenta per primo!

Un centrale difensivo (Migliorini della Juve Stabia o Benedetti del Cagliari), un esterno mancino (Mammarella del Lanciano o il baby  Dimarco dell’Inter), un attaccante per sostituire Trotta (Bianchi in pole position, dietro di lui Gianmario Comi). Insomma l’Avellino è ancora incompleto per tentare l’assalto alle posizioni di classifica che possono regalare una griglia buona in caso di raggiungimento dei play-off. Ma le operazioni di mercato per ora si bloccano per preparare il derby. La dirigenza rimane a lavorare sotto traccia ma da oggi, dopo la firma del passaggio di Trotta al Sassuolo, si stringerà attorno alla squadra per allentare la tensione delle notizie che arrivano dal calciomercato. L’Avellino non vuole fermarsi. Resta in piedi la trattativa per la cessione di Ligi al Bari per fine prestito (potrebbe essere girato allo Spezia o al Cesena). Il posto liberato dal centrale sarà coperto dall’ingaggio di Migliorini della Juve Stabia o di Benedetti del Cagliari. La rosa dei nomi è ristretta ai due. Per Migliorini serviranno almeno 250mila euro per strapparlo alla società stabiese: meno indolore l’eventuale acquisizione di Benedetti che si libererebbe a parametro zero. Diverso il discorso per l’esterno mancino. La partenza di Zito (ARTICOLO QUI) e Giron (ARTICOLO QUI) ha creato una voragine sulla corsia sinistra. Arriverà qualcuno che sarà affiancato dal rientro di Visconti dall’infortunio. L’Avellino continua a corteggiare Mammarella in uscita dal Lanciano. Costo del cartellino: 200mila euro. Ingaggio alto (si parla di almeno 140mila a stagione). L’Avellino sta provando a convincere il calciatore che al momento preferisce riflettere sul proprio futuro e capire la situazione in essere a Lanciano (LEGGI QUI). L’alternativa è il baby Dimarco dell’Inter (LEGGI QUI).

Per l’attaccante è storia recente. La cessione di Trotta (ULTIMISSIME QUI), l’assalto a Bianchi (LEGGI QUI), senza dimenticare Comi (LEGGI QUI). Di tutto di più, in pratica, per un Avellino che dopo aver fatto cassa, può reinvestire e scegliere il meglio per tentare l’assalto alla serie A.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy