Tutino e Napol, le frecce nella faretra di Tesser pronte a colpire

Tutino e Napol, le frecce nella faretra di Tesser pronte a colpire

Mister Tesser dovrà inventare qualcosa nelle prossime settimane per far rifiatare chi ha il maggior numero di minuti nelle gambe ma soprattutto per sopperire alle assenze forzate di giocatori come Tavano e Castaldo. Ieri nell’amichevole con la formazione Berretti qualche indicazione su questo aspetto forse è venuto fuori. Sembra infatti essere arrivato il momento di due giocatori che possono dare e fare tanto per questo Avellino: Napol e Tutino.

Il franco-belga classe ’96 nell’amichevole al Partenio-Lombardi ha giocato un ottimo primo tempo affiancando Castaldo in attacco e segnando anche una rete. Il giovane attaccante proveniente dalla primavera dell’Atalanta esprime un calcio fluido e rapido e durante il test ha effettuato diversi scambi con Castaldo e con una maggiore freddezza sotto porta avrebbe potuto segnare altre reti.

Gennaro Tutino è stato invece inserito da mister Tesser nella formazione tipo in un esperimentare di modulo ad albero di Natale con Mokulu unica punta. Insigne e Tutino si sono mossi alla perfezione alle spalle dell’attaccante congolese offrendo diverse palle gol, colpendo un palo e sfornando un assist a testa per i gol di Mokulu e Arini. Buona personalità per Tutino con frequenti verticalizzazioni e senza perdere mai di vista le diagonali di copertura.

Probabilmente non sarà lo Scida di Crotone il palcoscenico per l’esordio dei due giovani ma entrambi sono in rampa di lancio e pronti ad esplodere. Due frecce all’arco di Tesser che sa benissimo quando scoccarle per far male all’avversario.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy