Tutti uniti, la serie A ci aspetta

Tutti uniti, la serie A ci aspetta

Il logo è tornato. L’Avellino pure. E dopo due tornei di B con un play-off sfiorato e una semifinale persa con demerito a Bologna, c’è la terza occasione. Il mercato è ancora aperto. Ma stando ai movimenti fin qui visti, Cagliari e Avellino sono già in pole. In prima fila, di una spanna sopra tutte le altre. Il colpo dell’anno rimane quello di Ciccio Tavano. Ma l’Avellino non si ferma. Anzi. Le indiscrezioni non confermate ufficialmente dalla società parlano di un serio interessamento del sodalizio irpino per i due “catanesi” Calaiò e Lodi (quest’ultimo ufficialmente del Catania dopo il fallimento del Parma). E se, come ormai è certo, il Catania verrà retrocesso dalla B per le note vicende del calcio scommesso che hanno portato lo stesso Pulvirenti ad ammettere di aver comprato 5 partite per far salvare il Catania, allora l’assalto biancoverde potrà concretizzarsi di fronte al terremoto che attende la società etnea. L’Avellino ha adesso una priorità: completare la mediana e rafforzare il reparto degli esterni. Ad ore dovrebbe essere uffcializzato l’ingaggio dall’Atalanta di Nica in prestito e dopo il si di Chiosa (oggi già in Irpinia), si può tranquillamente dire che manca solo qualcosa per essere definitivamente completi per l’inizio di un campionato slittato al 5 settembre in attesa delle sentenze della Giustizia Sportiva per le vicende del calcio scommesse. Il mercato entra nel vivo. Ma qualche riflessione dopo la serata di presentazione al Campo Coni è d’obbligo.

1) Abbiamo uno stadio a pezzi che necessita di altri interventi strutturali. qui bisogna fare presto per evitare brutte figure

2) C’è finalmente comunione di intenti tra tifoseria, società ed ambiente tutto. Un mix perfetto che aiuta a ben sperare

3) La squadra ha già capito la responsabilità che la attende. E’ una piazza esigente quella di Avellino. Piazza seria che ha voglia di grande calcio.

4) Il ritorno in serie A è nell’aria. Basta crederci sul campo. Il resto lo faranno i tifosi fuori e in trasferta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy