Ufficiale: sarà un derby con le tifoserie sugli spalti

Ufficiale: sarà un derby con le tifoserie sugli spalti

“Per l’incontro di calcio “Salernitana – Avellino”, connotato da elevato profilo di rischio, per il quale non appare necessario il rinvio alle valutazioni del CASMS, dovranno essere adottate, in sede di G.O.S., particolari misure organizzative, tra le quali si suggeriscono:

  1. sospensione delle facilitazioni per i sostenitori ospiti previste al punto T1.2 delle misure varate dalla Task Force, anche in relazione alle iniziative di fidelizzazione previste dal punto T2.1 e conseguente vendita dei tagliandi, per i sostenitori ospiti, ai soli sottoscrittori del programma di fidelizzazione della società U.S. Avellino;
  2.  implementazione del servizio di stewarding;
  3.  implementazione dei servizi di controllo, nelle attività di prefiltraggio e filtraggio, con particolare riferimento alla corrispondenza delle generalità indicate sul biglietto e quelle dell’utilizzatore;
  4. scambio di informazioni e stretto raccordo tra i Supporter Liaison Officer delle società interessate”.

Avellino-Salernitana si giocherà il prossimo 6 settembre alle ore 15. A contornare il tutto ci ha pensato l’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive. L’organo di vigilanza ha spazzato via ogni tipo di timore trapelato nella tifoseria biancoverde. Nessun divieto di trasferta per il match dell’”Arechi”. Nessuna restrizione sarà osservata, eccezion fatta per la TDT (Tessera del Tifoso). Al momento, però, nulla è ancora certo. Nei prossimi giorni, invece, si riunirà il Gruppo Operativo Sicurezza. Tale organo determinerà le decisioni da prendere onde evitare episodio di violenza.

Saranno, probabilmente, circa duemila i tagliandi in vendita ai sostenitori irpini. In vendita a partire da lunedì o martedì e fino alle 19 di sabato 5 settembre. I tifosi dell’Avellino verranno sistemati nel “gabbiotto” nell’anello inferiore della Curva Nord dello stadio Arechi. Per la prossima settimana verranno diramate altre misure di sicurezza da entrambe le Prefetture. Ci saranno percorsi blindati, l’utilizzo di container all’interno del percorso stradale per evitare contatti tra le tifoserie. Insomma, sarà una città blindata ma non vietata.

Ha vinto il buonsenso. Si giocherà con le tifoserie sugli spalti. Un buon inizio. Che fa ben sperare per il futuro.

1

2

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy