Ultras irpini assolti, il giudice: “Non punibili”

Ultras irpini assolti, il giudice: “Non punibili”

Assolti i tre tifosi avellinesi fermati al pre-filtraggio prima della partita Spezia-Avellino valida per i play-off di serie B. I tre campani – rispettivamente di 24, 23 e 22 anni – erano stati bloccati all’ingresso allo stadio “Picco” in possesso di materiale pirotecnico, in particolare torce illuminanti.
Il pm aveva chiesto per i tre 6 mesi di reclusione e 2 anni di Daspo. Oggi il rito per direttissima che ha portato all’assoluzione dei tifosi, difesi dall’avvocato Massimo Lombardi del Foro spezzino. Una difesa basata sul fatto che le torce non fossero assimilabili ad articoli come i segnalatori nautici, i bengala e neanche i classici razzi e petardi. La “lieve entità” del fatto, rilevata dal giudice Giuseppe Pavich, ha fatto propendere per la non punibilità.

 

FONTE: www.cittàdellospezia.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy