Un uomo solo: la verità è che la squadra non è più con Tesser

Un uomo solo: la verità è che la squadra non è più con Tesser

Commenta per primo!

Una prestazione incolore, a tratti senza senso con solo qualche interprete che ha cercato con le proprie forze di uscire dalle sabbie mobili di una partita intepretata nel senso opposto a quello che doveva essere dopo l’amara sconfitta nel secondo tempo con il Perugia. Parole importanti quelle espresse da Tesser a due giorni dall’incontro del Provinciale. Termini come cuore, amore della maglia, cattiveria, coraggio, volati via durante il viaggio che ha portato la squadra al Provinciale? Fatto sta che non si è visto nulla di tutto questo nella sfida contro il Trapani, anzi per alcuni versi è sembrato l’opposto. Doveva essere un’altra partita questa del Provinciale ma lo “speriamo” di Tesser in conferenza stampa sulla possibile reazione dei suoi uomini a Trapani forse nascondeva qualcosa che poi si è palesato in campo: una squadra distante da quello che vorrebbe il tecnico, che in alcune fasi diventa addirittura fastidiosa. Non c’è più nei piedi dei calciatori quello che predica l’allenatore. Se la squadra ha liquidato questo allenatore c’è qualcuno che dovrebbe accorgersene e prendere gli eventuali provvedimenti. I cambi di mister Tesser sembrano certificare questa condizione, qui nessuno inventa nulla. E’ arrivato il momento di dire quello che non va perchè altrimenti cosi si retrocede. Con questi presupposti è chiaro che si retrocede.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy