[Video] Frattali: “Lotteremo dal primo al novantesimo. A Crotone per vincere”

[Video] Frattali: “Lotteremo dal primo al novantesimo. A Crotone per vincere”

In casa Avellino serve la svolta. Ora è subito. Dopo il doppio pari, contro Varese e Virtus Entella, bisogna tornare a vincere. Avversario di turno, domani, è il Crotone di Massimo Drago. I pitagorici sono in piena lotta per la permanenza nella serie cadetta. A parlare della sfida contro la compagine calabrese, al termine della rifinitura, è l’estremo difensore dei lupi, Pierluigi Frattali. “Siamo consapevoli della partita difficile. Bisogna dare tutto con grande umiltà. Affrontiamo una squadra, il Crotone, molto forte. Dobbiamo correre dal primo al novantesimo. Bisognerà la grinta che ci ha contraddistinto in questo campionato”.  Le parole di Pisacane “qualcuno ha la testa pesante”: “Giocare nell’Avellino comporta anche questo. Dovremmo essere bravi, chi con più personalità, dovrà dare manforte ad altri. Posso garantire che questo gruppo è unito. Faremo di tutto per uscire fuori da questo momento”. Le parole di Rastelli nel post Entella: “Il mister è bravo ad entrare nella testa di ognuno di noi. E’ un periodo dove stiamo facendo più fatica, tranne Varese, le altre partite la prestazione c’è sempre stata, gli episodi non sono girati dalla nostra”. Corsa play off cosa quale squadra c’è da temere: “L’Avellino. Dobbiamo fare il nostro dovere. Ci sono squadre attrezzate che posso fare risultato dovunque. Speriamo di riuscire a invertire la rotta. Non arrivare i play off un fallimento? Speriamo almeno di fare sessanta punti. Ce la giocheremo fino alla fine pur di entrare nei play off”. Gol di Cutolo: “Non ho visto partire la palla, avevo la visuale coperta, sicuramente avrei potuto pararla. Onore e merito a Cutolo che ha calciato bene”. Staffetta con Gomis: “Il mister decide chi mandare in campo. Penso che sia uno stimolo in più. Ogni decisione del mister lo accettiamo. Le caratteristiche sono differenti. Lui ha molto alto è giovane allo stesso tempo reattivo. Entrambi dobbiamo migliorare. La mia ambizione è quella di essere più completo”. Ambiente calebrese: “Sarà una bolgia, dovremmo essere bravi ad isolarci. In Calabria ho lasciato un bel ricordo, spero di vedere amici che verranno a vedermi. Speriamo di tornare con il risultato dalla nostra”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy