Cab Solofra, riflettori puntati sulla cabina di regia

Cab Solofra, riflettori puntati sulla cabina di regia

Al team conciario piace un nome in particolare per il ruolo di playmaker

Mercato ma non solo. Il Cab Solofra è operativo in queste settimane con l’obiettivo di rinforzare la squadra che lo scorso anno ha ottenuto il quarto posto in stagione regolare salvo poi arrendersi in semifinale  playoff contro la Lars Sarno. La  società conciaria valuta diversi profili per quanto riguarda la cabina di regia. Un nome che piace è quello di Roberto La Sala, regista classe 1994 lo scorso anno in forza alla Pallacanestro Salerno militante nel campionato di Promozione. Regista alto 1,75 metri, La Sala è stato tra i protagonisti nelle fila granata nell’annata appena conclusasi collezionando cifre interessanti in attacco (23,5 punti di media con un massimo di 47 realizzati contro la Polisportiva Abatese). Sul fronte del settore giovanile Solofra prosegue la sua opera di potenziamento e nel prossimo mese di settembre sono attese delle iniziative nello specifico mirate a far crescere uno dei vivai più attivi nella provincia irpina.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy