All-In #CesenaAvellino: Bidaoui, la mossa a sorpresa di Toscano

All-In #CesenaAvellino: Bidaoui, la mossa a sorpresa di Toscano

L’utilizzo del marocchino, provato a lungo in settimana, potrebbe essere la mossa a sorpresa per risvegliare l’attacco biancoverde

Dopo aver raccolto quattro punti negli ultimi due turni di campionato, l’Avellino si appresta ad affrontare la delicata trasferta di Cesena. Nella passata stagione i lupi riuscirono a sbancare il “Dino Manuzzi” grazie alle reti di Bastien e Castaldo, dopo lo svantaggio iniziale firmato da Djuric. L’obiettivo è dunque quello di ripetersi e di ritrovare così una vittoria che, lontano dalle mura amiche, manca ormai dal lontanissimo 30 aprile (Virtus Lanciano-Avellino 1-2). I romagnoli, dopo il cambio in panchina che ha visto Camplone subentrare a Drago, sono ancora alla ricerca di sé stessi. I punti in classifica sono 13 e l’attuale ventunesimo posto è sicuramente in contrasto con quello che è il valore tecnico della squadra e con le ambizioni di inizio stagione. I biancoverdi dovranno provare ad approfittare del rendimento a corrente alternata dei cesenati. Un risultato positivo permetterebbe di staccare la squadra di Camplone e di allontanarsi dalla zona caldissima. Per questo il vice allenatore Napoli, che ha sostituito Toscano durante gli allenamenti settimanali, ha lavorato intensamente per cercare i giusti rimedi alla sterilità offensiva e di gioco dell’Avellino.

La soluzione potrebbe essere il 4-3-3 con Camara e Bidaoui sugli esterni d’attacco. Proprio l’utilizzo del marocchino, provato a lungo in settimana, potrebbe essere la mossa a sorpresa per risvegliare l’attacco biancoverde. Al suo arrivo l’ex attaccante di Parma e Crotone era al centro del progetto tattico di Toscano ed era finito nelle grazie del patron Taccone, che ne aveva tessuto le lodi il giorno del suo arrivo in Irpinia. I ripetuti cambi di modulo e i suoi continui problemi fisici hanno però frenato sin qui la stagione di Bidaoui. 160 minuti in campo e due sole presenza dall’inizio i numeri del suo deludente avvio di stagione. Chissà che il Cesena, squadra che a lungo lo aveva seguito un anno fa e contro cui giocò una delle sue migliori gare ai tempi di Crotone, non possa risvegliare l’esterno biancoverde. Toscano ci crede e Bidaoui è voglioso di sorprendere tutti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy