All-In #LatinaAvellino: Ardemagni, stendili…ancora

All-In #LatinaAvellino: Ardemagni, stendili…ancora

Il bomber in gol contro la Salernitana cerca continuità in fase realizzativa e al Francioni potrebbe…

Operazione Francioni. Ultima gara dell’anno per l’Avellino, che venerdì sera sarà di scena a Latina alla caccia di punti pesanti nella corsa salvezza. La vittoria nel derby con la Salernitana ha rimesso in carreggiata gli uomini di Novellino, che dopo le tre buone prove con Ascoli, Benevento e Bari, è riuscito a prendersi proprio contro i granata l’intera posta in palio. Una vittoria importante, che può rappresentare un crocevia decisivo per il prosieguo della stagione. La trasferta di Latina darà indicazioni più precise in questo senso. L’Avellino è infatti ancora alla ricerca del primo blitz esterno stagionale (in trasferta ha raccolto solo 2 punti con Vicenza e Carpi). Blitz che nell’anno solare 2016 è arrivato solo in due occasioni (Ascoli, Lanciano). Per la vera svolta bisogna cominciare a raccogliere punti pesanti anche lontano dalle mura amiche. A cominciare dalla sfida al Latina, dunque. La squadra pontina, guidata dall’ex Teramo Vivarini, ha trovato la quadra dopo un inizio di campionato balbettante. Negli ultimi otto incontri, i nerazzurri non hanno mai perso vincendo due volte e pareggiando nelle restanti sei. Al Francioni, addirittura, non ha mai perso. Non sarà facile dunque per Novellino, che dovrà fare i conti anche con numerose assenze. Ma i lupi vogliono provarci. Vincere a Latina significherebbe scavalcare i pontini in classifica e prepararsi al meglio al mercato di riparazione.

Per farlo Novellino punterà ancora una volta sulla fantasia di Verde, rigenerato dal cambio di allenatore, e su bomber Ardemagni. L’ex attaccante del Perugia ha ritrovato il gol nel derby (causando anche l’espulsione di Mantovani) e sta mostrando segnali di crescita. Il feeling con Novellino nato ai tempi di Modena sta portando i suoi frutti anche in Irpinia. Ardemagni ora vuole continuare a siglare gol pesanti per tirar fuori dai bassifondi la squadra che in estate ha fortemente creduto in lui e nel suo fiuto del gol facendogli firmare un contratto triennale. Col Latina, inoltre, Ardemagni sa già come si fa. Nella passata stagione con la maglia del Perugia, il 1° marzo 2016, Ardemagni stese i pontini con una straordinaria doppietta. Il primo in mezza girata, il secondo con un poderoso colpo di testa. L’Avellino e Ardemagni sognano il bis per una chiusura d’anno… coi botti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy