Almici: “Avellino una piazza unica. Quando vengo qui ricordo sempre quella maledetta traversa”

Almici: “Avellino una piazza unica. Quando vengo qui ricordo sempre quella maledetta traversa”

L’esterno ex biancoverde parla del match di oggi ma anche delle emozioni nel ritornare nella piazza irpina

Nel post gara di Avellino-Ascoli c’è spazio anche per l’ex Almici che ha messo in campo una grande prestazione e in sala stampa prima di parlare del match afferma: “Un pezzo di cuore mi è rimasto su quella traversa. Mi è rimasta nel cuore questa tifoseria. Due tre amici ieri mi sono venuti a trovare in albergo, gente genuina e di cuore fa sempre piacere viverli. Persone cosi ce ne sono poche nel mondo del calcio come quella di Ascoli e sono felice di averle vissute entrambe. Oggi una partita difficile che però dovevamo onorare e l’abbiamo portata a casa anche dimostrando che vogliamo riemergere subito”.

Poi l’esterno parla anche dei problemi che sta vivendo l’Avellino e a suo avviso: “Forse un po’ di timore, questa piazza è stupenda ma magari potrebbe far diventare le gambe pesanti a chi non regge la pressione. L’Avellino ha giocatori che ogni squadra di B invidia quindi prima o poi si sbloccherà e raccoglierà i risultati che merita”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy