Auteri: “Ho bei ricordi di Avellino, ma non faremo una passeggiata”

Auteri: “Ho bei ricordi di Avellino, ma non faremo una passeggiata”

Il tecnico del Matera Gaetano Auteri ha parlato in conferenza stampa della sfida del Partenio

Alla vigilia del match di domani sera, valido per il secondo turno di Tim Cup, il tecnico del Matera Gaetano Auteri ha parlato in conferenza stampa della sfida del Partenio. “Abbiamo lavorato tanto, sfumando il lavoro per la partita, penso che sia quello che ha fatto anche l’Avellino. Al massimo non sarà nessuna delle due squadre, noi dobbiamo diventare qualcosa e stiamo lavorando per questo. Loro sono una squadra strutturata, ha giocatori forti e giochiamo in uno stadio difficile. Ci sono tutte le condizioni negative per noi che cercheremo di riequilibrare con il nostro modo di fare. I valori autentici non vengono mai fuori ad agosto, giocheremo con intelligenza e con voglia di passare il turno, non andremo a fare una passeggiata. Speriamo che i veri valori non emergano, ma noi possiamo fare bene”. Il tecnico siciliano si è poi soffermato sulle scelte di formazione, dettate anche da qualche lieve acciacco fisico patito dai suoi calciatori: “Non abbiamo avuto problemi in settimana, Dugandzic non sarà della truppa ma dalla prossima settimana è recuperato, mentre Mattera è in dubbio per un problema lombare, gli altri tutto ok. Golubovic giocherà, vediamo l’impatto se sarà giusto”. Inevitabilmente, Auteri è stato incalzato anche da domande sul suo passato in biancoverde (20 panchine nella stagione 2001-2002), dimostrando di conservare ancora un ottimo ricordo della piazza e dell’ambiente irpino: “Ad Avellino sono stato bene un anno, col contesto, con l’ambiente, sono una grande piazza. Stagione che fu particolare per le vicende societarie poco chiare, fummo coinvolti un po’ tutti. Lasciai la squadra quinta e la ritrovai quintultima, poi chiudemmo sesti. La tifoseria chiede poco e ha grande passione per la maglia, ho bei ricordi per loro”. Chiusura dedicata al gran caldo che potrebbe condizionare il ritmo del match: “Il caldo condizionerà entrambe le formazioni domani, mi auguro che ci sia una leggera brezza, Avellino è in mezzo al verde e magari non soffriremo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy