Avellino – Buona gara, peccato per il risultato, ma c’è da lavorare

Avellino – Buona gara, peccato per il risultato, ma c’è da lavorare

L’analisi del match contro il Verona

L’Avellino perde a Verona e viene eliminata dalla Tim Cup. Gli uomini di Novellino hanno disputato un buon match soprattutto in attacco creando molte occasioni da goal che poi non sono state finalizzate.

In fase difensiva si è registrata l’ottima coppia Migliorini-Suagher che ha stoppato le giocate di Giampaolo Pazzini costringendolo a giocare spalle alla porta. Daniele Verde e Alessio Cerci i quali sono riusciti, in più di un occasione ad impensierire la difesa irpina.

Daniele Verde, l’ex di turno, si è messo in mostra siglando una doppietta, mostrando le sue qualità tecniche, qualità dimostrate anche la scorsa stagione al Partenio-Lombardi nonostante i continui cali del giocatore. Il centrocampo biancoverde si è dimostrato molto duttile, nonostante qualche piccolo errore di Moretti che perdendo palla nel centro del campo ha innescato l’azione del goal dei scaligeri.

Radu non convince, dimostrando qualche insicurezza sul goal di Daniele Verde, tiro diretto sul palo e varie insicurezze nelle uscite, già evidenziate nel precedente match col Matera. Ma questo match di coppa evidenzia il buon lavoro svolto da Novellino in questa fase preparatoria del campionato di Serie B 2017:18, il che fa ben sperare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy