Avellino Calcio – All-In #LanuseiAvellino: Alfageme, gli occhi della tigre

Avellino Calcio – All-In #LanuseiAvellino: Alfageme, gli occhi della tigre

di Domenico Abbondandolo, @domenicoabb

La resa dei conti. Gli occhi di tutto il girone G saranno puntati domani sullo stadio comunale “Lixius”, dove andrà in scena la sfida tra Lanusei e Avellino. Prima contro quinta, ma soprattutto la più grande sorpresa del campionato contro quella che tutti consideravano la favorita assoluta per la vittoria del girone. Ma nel calcio spesso i pronostici vanno a farsi benedire. Ed è così che il Lanusei, costruito per una semplice salvezza, viaggia a ritmi spaventosi (media punti più alta nella storia recente del raggruppamento sardo-laziale) e si trova a 10 punti di vantaggio sui lupi. I biancoverdi, dal canto loro, ci credono ancora e proveranno fino alla fine a riprendersi quel trono che sembrava appartenergli per diritto naturale. Inutile dire, però, che per riaprire davvero i giochi la gara di domani è cruciale. Si tratta probabilmente dell’ultima grande occasione: dentro o fuori. Vincere in Sardegna darebbe ai lupi la consapevolezza di poter riuscire nell’impresa e, al contempo, potrebbe spegnere il cocente entusiasmo della capolista.

L’avvicinamento alla grande sfida da parte dell’Avellino è stato certamente positivo per effetto del buon esito relativo al tesseramento di Alfageme. L’arrivo dell’attaccante argentino – solo accarezzato tre settimane fa e ora, finalmente, concretizzatosi a tutti gli effetti – ha permesso a tutto il gruppo di fare il pieno di entusiasmo. Bucaro non ha dubbi: l’ex Casertana sarà in campo dal 1′ per trascinare i compagni verso una vittoria che potrebbe davvero cambiare il volto alla stagione. In queste settimane di attesa, Alfageme ha dimostrato grande attaccamento alla maglia e alla causa biancoverde allenandosi con grande intensità ed energia. Il classe 1984 freme: è troppa la voglia di spaccare il mondo, troppo grande il desiderio di esordire con un gol e di ricambiare tutto l’affetto che la piazza gli ha regalato in questi giorni. La sua classe e soprattutto le sue motivazioni potrebbero essere il traino dei lupi in questo finale di stagione. Ma per scrivere questa storia c’è da vincere prima la battaglia di domani. E Alfageme sarà in prima linea, con gli occhi della tigre, per lanciare l’assalto alla vetta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy