Avellino Calcio – All-In Latina: Morero, il Capitano della rinascita

Avellino Calcio – All-In Latina: Morero, il Capitano della rinascita

di Domenico Abbondandolo, @domenicoabb

Ci siamo. Dopo aver completato la straordinaria rimonta con l’aggancio di domenica scorsa al Lanusei, per l’Avellino di mister Bucaro arriva il momento della verità. Domani al “Francioni” l’Avellino si gioca la promozione contro il Latina in 90′ che decideranno il senso della stagione biancoverde. I lupi si trovano di fronte a tre possibilità: quella più dolce della promozione diretta, quella più plausibile che porta allo spareggio in campo neutro contro i sardi e quella – che spaventa soltanto a nominarla – dei playoff. Nel girone di ritorno l’Avellino non ha solo recuperato 10 punti al Lanusei, ma ha anche dimostrato una forza e una coesione che meritano di essere ripagate. Per questo il Latina, la capienza ridotta, le parole di Di Napoli e i comunicati del Lanusei non possono fare paura. L’Avellino e la sua gente hanno già dimostrato di essere più forti di tutto, di essere pronti a tutto. Resta da superare l’ultimo ostacolo, quello decisivo per tornare tra i professionisti. Quello utile a riprendere la scalata verso ciò che i lupi si erano meritati di diritto. E niente e nessuno potrà mettersi di traverso.

Ne sa qualcosa Santiago Morero, il cui nome fa da tramite tra l’Avellino che fu e quello che sta gettando le basi di un futuro – si spera – radioso. Nello scorso mese di agosto il difensore argentino non ha esitato di fronte alla proposta di tornare in biancoverde, nonostante la sua esperienza in B fosse stata tutt’altro che positiva. L’ex Chievo era infatti tra i bersagli preferiti dei tifosi per il suo rendimento sicuramente al di sotto della sufficienza. Eppure con il coraggio, con la grinta, con la voglia di essere leader, Morero ha cancellato il passato e indossato la fascia da capitano con grandissima dignità e con straordinario attaccamento. Il discorso motivazionale alla squadra di domenica scorsa racchiude al meglio ciò che Morero è diventato in questa stagione. Un punto di riferimento, un trascinatore, un uomo prezioso ancor prima che un giocatore di assoluto livello. Il destino deve qualcosa all’Avellino. Sarebbe bello se glielo rendesse già domani, permettendo ai lupi di tornare in C. Magari con un gol del Capitano, simbolo della rinascita e della voglia di non fermarsi. Avanti, Avellino!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy