Avellino Calcio, De Risio: “Siamo una squadra viva. A Carpi col coltello tra i denti. Dobbiamo migliorare gli approcci alle gare”

Avellino Calcio, De Risio: “Siamo una squadra viva. A Carpi col coltello tra i denti. Dobbiamo migliorare gli approcci alle gare”

Le parole del centrocampista biancoverde che analizza questo rush finale per la salvezza dei lupi

di Redazione Sport Avellino

Ospite a Ottochannel alla trasmissione di ieri sera 0825, il mediano dell’Avellino, Carlo De Risio, ha analizzato il ko patito dall’Avellino a Palermo e ha fatto il punto della situazione in casa irpina che si prepara a questi 5 sconti di fuoco per la salvezza, a partire da Carpi.

Queste le parole di De Risio: “Col Palermo siamo entrati in campo molto timorosi, abbiamo preso gol subito e abbiamo faticato a reagire. Quando poi abbiamo preso le misure alla gara, siamo rientrati in campo per la ripresa e dopo 2 minuti hanno fatto il 2-0 e ci hanno tagliato le gambe. La prestazione, come col Frosinone, non ci è dispiaciuta, però ora servono i punti. Gli episodi ultimamente ci condannano, così come col Frosinone, ma vedo una squadra viva, intensa, caparbia, che crea molto, ma non è abile a sfruttare il momento. Ora ci dobbiamo tirare fuori da questa classifica che si è fatta molto pericolosa. Andremo a Carpi a provare a portare  a casa la vittoria. Sappiamo che non ci regaleranno nulla, che lotteranno anche loro, ma noi dobbiamo essere più affamati. Il gruppo è compatto, è unito, è consapevole che può raggiungere la salvezza, occorre lottare, migliorare l’approccio alle partite ed eliminare le distrazioni”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy