Avellino Calcio – Dell’Anno sulla balaustra: il passato che si fonde con il presente per un Avellino più forte

Avellino Calcio – Dell’Anno sulla balaustra: il passato che si fonde con il presente per un Avellino più forte

di Redazione Sport Avellino

 

Una macchia biancoverde nello stadio Francioni di Latina, una macchia composta da 600 persone che hanno seguito l’Avellino calcio in una delle trasferte più importanti della stagione dopo una settimana di forti polemiche in merito al numero e al prezzo dei biglietti messi a disposizione.

I tifosi dell’Avellino sono partiti questa mattina intorno alle ore 10.00 ed hanno iniziato il proprio cammino verso Latina, un viaggio lunghissimo dovuto alle continue soste predisposte dal forze dell’ordine per controllare i tifosi biancoverdi in quella che è apparsa una trasferta delicatissima sotto il punto di vista dell’ordine pubblico. Una volta entrati all’interno del rettangolo di gioco la gioia ed il calore dei 600 si è riversato sui calciatori in campo, la Curva Sud ha iniziato ad incitare i propri calciatori con uno spettacolo di mani, bandiere e sciarpe che travolgevano tutti i presenti. Ma insieme ai membri della Curva Sud questa volta c’era anche Mario dell’Anno, simbolo della tifoseria avellinese degli anni 80′, che trasportato dall’entusiasmo è salito sulla balaustra insieme ai membri attuali della Curva Sud. Il passato ultras che si fonde con il presente e il futuro per un Avellino più forte è sempre più unito nella mentalità di una delle tifoserie più rispettate del movimento ultras nazionale. Eppure è solo serie D. Dicono. Solo serie D. Senza dimenticare l’amore e l’appartenenza per una tifoseria che negli ultimi 10 anni ha subìto tante umiliazioni calcistiche e tanti provvedimenti (Daspo) che l’hanno decimata nel corso delle stagioni. Ma il peggio è passato. Ora è pronta la mega invasione. Proprio come contro il Gualdo a Pescara e il Crotone. Ricordate? Sarà così. Indipendentemente dalla location. Qualsiasi stadio risulterà troppo piccolo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy