Avellino Calcio – Kelvin Matute: ” Serve la cazzimma per vincere. A Latina senza pubblico? Dispiace, vinceremo per loro”

Avellino Calcio – Kelvin Matute: ” Serve la cazzimma per vincere. A Latina senza pubblico? Dispiace, vinceremo per loro”

di Michelangelo Freda, @m_freda21

Kelvin Matute quest’oggi ha tenuto una conferenza stampa in vista della gara di giovedì in trasferta contro la Lupa Roma. L’ennesima partita fondamentale per la classifica biancoverde che vede i ragazzi di Giovanni Bucaro ottenere sette vittorie consecutive.

“Come sempre scendiamo in campo per dare il massimo come in ogni partita: in questo momento particolare, non facile, giochiamo sempre contro squadre che hanno ancora il proprio obiettivo da raggiungere, inoltre tutte le squadre contro di noi danno il massimo. Stiamo lottando contro la stanchezza e contro ogni stress psicologico. Penso che stiamo bene possiamo ottenere il miglior risultato fino alla fine del campionato. Credo che niente sia impossibile, è difficile ma non impossibile. Se tutti giocano contro le altre squadre come giocano contro di noi qualche chance l’abbiamo. Dipende solo dal Lanusei questo campionato, noi daremo il massimo fino alla fine, lotteremo fino all’ultima giornata di campionato. Il migliore anno per me fu quello di Crotone, sul piano fisico tattico sicuramente sto maturando ancora di più e sono contento di ciò. Sono venuto per abbracciare il progetto quando mi hanno chiamato, per portare questa piazza dove merita. È impossibile trovare un tifoseria così in qualsiasi parte del mondo è motivo di orgoglio per me. Non abbiamo rimpianti del passato, forse in alcune giornate non eravamo al top ma abbiamo sempre cercato di dare il massimo. Sapete delle difficoltà del girone d’andata. Noi ci crediamo e votiamo vincere il campionato. Per noi questo momento non guardiamo nemmeno il campo né l’avversario, pensiamo solo a noi e dove vogliamo arrivare. Tre punti sono fondamentali per dar fastidio ancora al Lanusei. Io in campo mi trovo a mio agio con tutti, sulla tattica posso dire che abbiamo ritrovato quella sinergia che ci ha portato a vincere, quella cazzimma che ci serviva per vincere. Quella cattiveria giusta ci serviva, ecco il termine è quello giusto. Se tutti abbiamo la cazzimma la tattica conta poco, basta metterci agonismo. Per quanto riguarda Latina posso dire che senza il nostro pubblico è brutto giocare. È bello sentire il loro supporto, sono sempre presenti vicino a noi e dobbiamo lottare per loro fino alla fine. Sulla Juve Stabia che lotta per la Serie B posso dire che mi fa piacere, è una bella notizia. Ho lasciato un gruppo che non trovi facilmente altrove, io non sono sorpreso di quello che sta accadendo. Si dice con il gruppo si vince e non con i singoli, quel gruppo sta riuscendo nell’impresa.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy