Avellino Calcio – Taccone: “In tanti si sono tirati indietro, iscrizione garantita..attendiamo i nuovi soci”

Avellino Calcio – Taccone: “In tanti si sono tirati indietro, iscrizione garantita..attendiamo i nuovi soci”

Il Presidente biancoverde: “Abbiamo avuto le giuste garanzie da questo gruppo imprenditoriale, il Cda sarà rinnovato perchè…”

di Davide Baselice, @davidebaselice

Aumento del capitale ed ingresso di un nuovo socio che registra nuovi sviluppi all’interno della questione societaria dell’Us Avellino 1912 ad una settimana dall’inizio della stagione 2018-2019 sotto la guida di Michele Marcolini. Nel tardo pomeriggio  Walter Taccone ha fatto il punto della situazione uscendo dallo studio del notaio Massimo Giordano non senza togliersi qualche sassolino dalla scarpa: “Abbiamo avuto le garanzie giuste dal gruppo che deve entrare come socio ma che non è entrato ancora. Per adesso abbiamo sottoscritto l’aumento da soli con l’aiuto di qualcuno che per il momento è ancora nell’ombra. Sta cercando di mettere in evidenza tutta la forza sotto il profilo di azioni ed altri titoli di questo tipo. Quando sarà vivo concretizzeremo sicuramente un’operazione di tipo: il cliente per noi è un buon cliente e sarà un ottimo socio probabilmente. Auguriamoci che questo possa andare bene per l’Avellino e l’importante era chiudere l’operazione stasera in modo tale che domani arriveranno le carte alla Co.vi.soc e non ci saranno problemi.

Quanto ci vorrà affinché questi nuovi soci possano esser parte integrante del sodalizio biancoverde. Secondo il massimo dirigente “sono i tempi che devono monetizzare praticamente questi titoli. Stanno facendo delle operazioni finanziarie ed è un gruppo molto forte. Sta vedendo cosa fare e ci reincontreremo  per fare una unione che sia proficua per l’Avellino. Ci auguriamo tutti che possa avvenire questo.”

Taccone ricorda lo sforzo fatto per garantire l’iscrizione al campionato cadetto ma una vena polemica non manca:”Insisto: noi abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Non c’erano alternative. Oggi come oggi i nostri amici irpini si sono come sempre defilati tutti, dal primo all’ultimo. Inevitabilmente per iscrivere la squadra andava fatto qualcosa di importante e lo abbiamo fatto anche con l’aiuto di persone esterne che sono questi signori che ci hanno dato delle idonee garanzie. Abbiamo fatto questa sottoscrizione. In realtà da questa situazione non nasce nulla di nuovo ma è foriero di buoni successi per il futuro e mi auguro che tutto questo possa realizzarsi in tempi accettabili.”

Dall’ambito sanitario dovrebbe arrivare la linfa nelle casse economiche della società di Piazza Libertà: “Per il momento non c’è nessuno, stiamo aspettando questi signori. Si tratta di una grossa azienda come avete scritto voi sui giornali e lavora anche nel campo sanitario avendo prodotto delle strumentazioni particolari per alcune patologie croniche. Potrebbe essere utile sia per il socio Diagnostico che per il club.”

Taccone, infine, annuncia delle novità anche per quanto concerne la definizione del prossimo Consiglio di Amministrazione: “Faremo certamente un cambio. Essere Amministratore Unico equivale a dire che si tratta di una società unipersonale. E’ un errore madornale essere Amministratore Unico ma diversamente non poteva esser fatto quando è uscito Michele (Gubitosa ndr) perchè in quel momento non c’erano altri soci. E’ giusto che una società come l’Avellino abbia un Presidente con le sue funzioni di rappresentante ma un consiglio di amministrazione formato da persone all’altezza che sanno come si gestisce una azienda, esperte di bilanci. Ci sarà un Amministratore Delegato ma preferisco che la parte economico – finanziaria che sia gestita da persone estranee alla società. Ci piace esser chiari e trasparenti nei confronti dei tifois e dell’opinione pubblica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy