Avellino Calcio, Totò Fresta: “Quante battaglie al Partenio. Mi rivedo in Castaldo”

Avellino Calcio, Totò Fresta: “Quante battaglie al Partenio. Mi rivedo in Castaldo”

L’ex attaccante biancoverde ha parlato dopo una visita a sorpresa al Partenio stamattina.

Una visita a sorpresa stamane al Partenio per i lupi di Novellino. Infatti, a calcare il prato del Partenio è tornato il mitico Totò Fresta, grande attaccante dell’Avellino che negli anni ’90 ha difeso la maglia biancoverde in Serie C. Idolo della curva Sud, per il suoi grande attaccamento alla piazza, Fresta ha parlato ad Ottochannel del momento in casa Avellino, affermando di rivedersi in Gigi Castaldo.

Ma ecco le parole di Salvatore: “Tornare su questo campo mi suscita sempre grandi emozioni. ho vissuto anni stupendi qui ad Avellino. E’ una piazza che avrò sempre nel cuore, perchè mi ha dato tutto. Non ho avuto la fortuna di salire di categoria con il lupo, ho fatto massimo la C1, ma che battaglie ogni domenica per difendere questi colori”.

Poi Fresta ha analizzato il cammino dei lupi in campionato quest’anno: “E’ un campionato equilibrato e ricco di sorprese. Mi auguro che l’Avellino faccia un ottimo girone di ritorno e che possa salvarsi quanto prima, per poi spingersi sempre più in alto. La squadra è buona, magari qualche ritocco a gennaio sarebbe perfetto per provare  a risalire la classifica. ma poi c’è Novellino che non scopro certo io. E’ un tecnico espertissimo e che può fare la differenza in Serie B. In chi mi rivedo dei calciatori attuali? Beh in Castaldo mi rivedo tanto. Ma alla fine ognuno ha proprie caratteristiche diverse. Come Messi e Maradona: tanto simili ma tanto diversi. Auguro a questa piazza ogni bene e di tornare presto nella tanto ambita e meritata Serie A”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy