Avellino ci pensa capitan D’Angelo: tre punti d’oro per i lupi contro lo Spezia

Avellino ci pensa capitan D’Angelo: tre punti d’oro per i lupi contro lo Spezia

Il match del Partenio Lombardi non regala grandi emozioni nei primi 45 ma nella ripresa è solo Avellino

Forse il miglior Avellino dell’anno anche meglio della vittoria contro la Pro Vercelli quello che si impone al Partenio-Lombardi contro uno Spezia che per lunghi tratti del match sembra spento e scarico. L’Avellino lo capisce e con la rapidità dei tre attaccanti schierati da Toscano prova a far male alla squadra di Di Carlo. A risolvere il match ci pensa capitan d’Angelo con una deviazione su calcio d’angolo.

Nel primo tempo lo Spezia si affaccia poco nella metà campo biancoverde con gli uomini di Toscano che hanno un ottimo possesso palla ma come spesso accade ogni azione si perde a venti metri dalla porta avversaria. Un tiro di Camarà e uno di Belloni dal limite sono le migliori occasioni per i biancoverdi fino al tiro di Paghera ad un minuto dal fischio finale del primo tempo con Chichizola che vola all’incrocio e strozza l’urlo di gioia del pubblico irpino. Qualcosa in più per l’Avellino ma ancora poco per aver ragione di uno Spezia sempre attento e pronto a colpire.

L’Avellino nei primi quindici della ripresa ha le migliori occasioni fino a quel momento: Djimsiti su calcio d’angolo devia di testa il traversone di Paghera ma la palla è di poco fuori. Camarà dalla destra lascia sul posto diversi uomini dello Spezia e serve in area Soumarè che non riesce a deviare alla perfezione l’assist del compagno.  Non finisce qui, Soumarè cerca di pescare il jolly da fuori area ma ancora Chichizola è bravissimo e lo toglie dall’incrocio dei pali. Il belga ha un’altra occasione d’oro servita da Camarà che semina il panico nell’area dei liguri ma il 18 biancoverde non riesce a deviare in rete con decisione. Ci pensa capitan D’Angelo a capitalizzare quanto creato fino a quel momento con la deviazione vincente su calcio d’angolo al trentesimo minuto.

  • – – – – – – – – – – – – – — – – – – – – – – – – Le azioni salienti

——–primo tempo

7′ Distrazione di Jidayi a pochi metri dalla porta e ne approfitta Sciaudone che però ritarda il tiro e viene chiuso in calcio d’angolo

9′ Tiro dai 20 metri di Gonzalez troppo centrale per impensierire Chichizola

13′ Asmah e Soumarè imbastiscono un’ottima manovra sulla sinistra ma il traversone a centro area non trova pronto Belloni in ritardo

18′ Jidayi costretto ad abbandonare il terreno di gioco per un problema muscolare

27′ Botta dalla distanza di Sciaudone, Frattali respinge con i pugni

32′ Tiro di Camarà con Chichizola che vola e devia in angolo

38′ Fraseggio fuori area dei biancoverdi con Lasik che va al tiro ma il pallone finisce di poco fuori

44′ Sassata di Paghera che si libera dell’avversario e fa partire un tiro all’incrocio dei pali con Chichizola che vola lenteralmente ed evita il vantaggio biancoverde

———secondo tempo

10’st Djimsiti arriva di testa su calcio d’angolo e il pallone sfiora il palo alla sinistra di Chichizola

12’st Camarà dalla destra sguscia tra le maglie bianconere e serve in area Soumarè che devia la palla ma il tiro è fuori

17’st Soumarè da fuori area lascia partire un tiro preciso all’incrocio dei pali ma Chichizola appare insuperabile e devi in angolo

20’st Camarà semina il panico in area ma Soumarè non riesce a deviare a due metri dalla linea di porta

30’st Calcio d’angolo battuto da Belloni e deviazione vincente di capitan D’angelo, Avellino in vantaggio

44’st Cinque minuti di recupero, l’Avellino deve gestire il match

49’st Esplosione di gioia altri tre punti in casa che valgono oro

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy