Avellino, Foscarini: “Dobbiamo ripartire dal calore dei tifosi. Il Carpi si gioca tutto con noi per i playoff”

Avellino, Foscarini: “Dobbiamo ripartire dal calore dei tifosi. Il Carpi si gioca tutto con noi per i playoff”

Le parole del tecnico dei lupi in vista della gara contro il Carpi

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

Conferenza stampa di presentazione della gara per mister Claudio Foscarini in vista della sfida contro il Carpi al Cabassi, sabato alle 15.00.

Il tecnico trevigiano in sala stampa al Partenio ha parlato della sfida decisiva di sabato con gli emiliani.

Questa la sua analisi: “Lo sprint finale per la salvezza riparte dal calore dei tifosi. Non me lo aspettavo. Incitare la squadra, chiamarli sotto la tribuna, acclamarli, credo sia stata anche toccante. Fare un allenamento, sentire che c’è un gruppo di tifosi, credo che sia stimolante, non intimorirli ma dare loro energia. Il ciclo di ferro non è finito, inizia adesso, adesso iniziano le partite che contano davvero. Ora non abbiamo margini di errore, non possiamo più sbagliare. Veniamo da Palermo, l’unica gara che non mi è piaciuta, quindo dobbiamo svoltare. Conto tantissimo sulla voglia di riscatto. Infortunati? Falasco sta facendo passi importanti, ma sarà un discorso verso Cittadella, Kresic almeno per la panchina, Migliorini in gruppo come D’Angelo. Pecorini ha avuto una leggera ricaduta e se ne parlerà dopo Cittadella. Bidaoui? Stiamo facedno di tutto per recuperarlo, deve fare qualcosa anche lui. Il Carpi si gioca tanto, come ci giochiamo anche noi tanto. Sono una squadra molto fisica e compatta, per me ha una delle migliori coppia in attacco, anche se è il peggior attacco del campionato. Per loro è fondamentale vincere con noi per tenersi a ridosso dai playoff. Dobbiamo andare lì a lottare su ogni palla. L’Avellino penso che si salverà mettendo in campo una carica agonistica importante, facendo gare toniche, fare il nostro gioco con atteggiamenti positivi e caparbi. Morosini? Avrebbe la possibilità di giocare per ritrovare la condizione migliore, ma ancora non è in grado di farlo ancora dal primo minuto. E’ ancora indietro”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy