Avellino, Gubitosa: “Trattativa chiusa, se Taccone cambia idea sono pronto”

Avellino, Gubitosa: “Trattativa chiusa, se Taccone cambia idea sono pronto”

Il patron di Hs ospite al De La Ville spiega: “Ho dato il massimo per prendere il 100% ma tornerò prima o poi nel calcio”

Commenta per primo!

Le questioni societarie ancora al centro dell’attenzione. Per l’Avellino calcio oggi è stato il giorno del rifiuto da parte di Walter Taccone dinanzi all’offerta avanzata da Michele Gubitosa nell’acquisire il 100% del pacchetto azionario del club di Piazza Libertà. Nel pomeriggio l’indiscrezione di un possibile incontro in serata tra il patron biancoverde e l’ex Presidente Onorario, che questo pomeriggio ha preso parte ad un convegno presso l’Hotel De la Ville di Avellino, ha rilasciato alcune dichiarazioni agli organi dell’informazione in merito a quanto accaduto in giornata: “La trattativa si è chiusa da stamattina. – ribadisce Gubitosa – Io ho dato il massimo per fare tutto ma resto amico di Taccone. L’offerta era per il 100% della società ma non è stata accettata più per un fatto di affetto di Taccone che ha ribadito che non è in vendita . Si va avanti con Taccone e Ferullo e bisogna fare il tifo per questa società. Mi dispiace per quanti credevamo in un mio arrivo ma la città va avanti senza dimenticare.”

Su quali siano state le ragioni reali della mancata chiusura della trattativa il patron di Hs spiega: “L’accordo non si è trovato per una percentuale di quote ma Walter voleva restare col 10%. C’erano delle nostre clausole che non sono state prese in considerazione. Parliamo di una trattativa non facile con responsabilità da dover portare avanti.”

Sulla possibilità di una riapertura il patron di Hs non chiude la porta: “Non penso che Taccone cambi idea dopo sei ore che ha messo per iscritto un “no”. Se Walter si dice convinto di cambiare idea dovrà accettare tutti i punti della lettera ma deve essere per iscritto. La mia offerta non cambia. Potrei far finta di non aver visto il diniego di questa mattina ma dovranno essere accettati tutti i punti dell’offerta e dovrà avvenire in tempi rapidi.”

Possibili scenari societari con ingresso di Gubitosa: “Non sono in condizione di rispondere su un possibile nuovo assetto societario e parte tecnica. Se dovessi ritornare in sella sicuramente vi divertirete.”

Questioni debiti: “I bilanci so leggerli benissimo, leggo quelli per centinaia di milioni di euro. Il budget dell’Avellino Calcio per chiudere il campionato è di 14 milioni di euro, compresi i debiti ad oggi che sono di 10 milioni di euro. Se poi i soci mettono i soldi possono diventare 12 milioni al massimo. Comunque è un budget negativo”

La promessa: “Ho promesso a me stesso che ritornerò a fare calcio in questa città. Il calcio è una cosa ciclica. Adesso tornerò nel mio anonimato  e poi ne riparleremo tra qualche anno. L’offerta l’ha fatto il mio gruppo ma ho tanti amici e credo che qualcuno mi avrebbe dato una mano. Il bilancio dell’Avellino si affoga bene in quelli dell’Hs. “

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy