Avellino, l’ex Salvatore Soviero: “Ricordo con affetto Avellino e il presidente Sibilia”.

Avellino, l’ex Salvatore Soviero: “Ricordo con affetto Avellino e il presidente Sibilia”.

Le parole dell’ex portiere biancoverde, Salvatore Soviero, sul ricordo di Avellino

di Redazione Sport Avellino

Ai microfoni di Sportchannel, ha parlato l’ex portiere dell’Avellino, nella stagione 1996-97, Salvatore Soviero. Il portiere nativo di Nola, celebre sui media per quella clamorosa scena con il guardialinee ai tempi del Venezia, collezionò 21 presenze in C1 con la maglia dell’Avellino, arrivando anche in Serie A con la Reggina (anche ai tempi celebre un suo gesto a Del Piero).

Soviero ora alleva cavalli,  una passione nata da diversi anni e racconta il suo anno ad Avellino e la sua attuale passione.

Queste le sue parole: “Arrivai ad Avellino dove già non c’era una situazione esaltante. Era l’anno dopo la Serie B che vide retrocedere i lupi e in quella stagione la squadra faticò tantissimo anche in Serie C, tanto da chiudere al 12° posto e lottare per salvarci. Fu però un’esperienza entusiasmante perchè ci salvammo con tranquillità nonostante le tante difficoltà, tanti cambi di allenatori, un caos. Quello che ricordo con affetto fu il calore dei tifosi che non ci lasciarono mai soli. Ricordo con affetto il presidente Antonio Sibilia. Una persona entusiasmante e carismatica. Ricordo che venne una volta negli spogliatoi e quei 2-3 che secondo lui rendevano al di sotto, li massacrava con insulti e battute. A me faceva sorridere tanto, era un uomo legato alla piazza avellinese. Una persona che servirebbe tanto oggi”. 

Soviero ora alleva cavalli di razza, racconta come è nata questa passione: “La passione per i cavalli è nata grazie ad un amico di Napoli, che una volta, alla festa di San Gennaro, mi portò a vedere un allenamento di cavalli e io mi innamorai di questi animali e dissi che dopo aver giocato avrei aperto un allevamento. E così è stato. Ora il calcio lo seguo, ma con distacco, sono occupato dalla mia passione per i cavalli”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy