Avellino, ripresa la preparazione in ottica Venezia. Sembra giunta l’ora di Cabezas

Avellino, ripresa la preparazione in ottica Venezia. Sembra giunta l’ora di Cabezas

Sotto il diluvio l’Avellino nel pomeriggio ha iniziato a lavorare per preparare la complicata sfida di Venezia.

Commenta per primo!

Archiviata la delusione per il pareggio al 96′ con il Cesena e altri 2 punti importanti persi, l’Avellino si è ritrovato nel pomeriggio agli ordini di Novellino per preparare la sfida di sabato al Penzo contro il Venezia di Inzaghi. L’infermeria sembrerebbe finalmente svuotarsi. Infatti Novellino ha rivisto Castaldo, che stamane si è sottoposto agli esami per valutare le condizioni del polpaccio, ma sull’attaccante c’è un cauto ottimismo per sabato, anche se verrà valutato quotidianamente.

Hanno lavorato per un pò in gruppo anche Gavazzi e Bidaoui, che poi però hanno continuato in palestra il loro lavoto senza forzare. Chi ha lavorato bene, invece, è Bryan Cabezas, che ha svolto un allenamento a pieno ritmo e sembra aver superato l’affaticamento dovuto al richiamo di preparazione. Che sia giunta la sua ora, è stato chiaro, visto che Novellino più volte lo ha catechizzato in allenamento chuedendogli di perfezionare alcuni movimenti.

Oltre gli infortunati ancora di lungo corso, assente Riccardo Marchizza impegnato con l’Under 20 dell’Italia. Il difensore tornerà in Irpinia martedì sera. Infine, paura per Federico Moretti che ha ricevuto un colpo in faccia durante l’allenamento e improvvisamente si è accasciato al suolo, apparentemente senza sensi. Poi il mediano si è ripreso senza problemi ma lo staff ha deciso di fargli finire l’allenamento anzi tempo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy