Avellino: tranquillità, positività e un Castaldo in più verso la sfida con il Como

Avellino: tranquillità, positività e un Castaldo in più verso la sfida con il Como

Terapie e lavoro differenziato per Mokulu e Gavazzi

L’Avellino continua la sua marcia di preparazione verso il match contro il Como in un clima totalmente opposto a quello di circa due settimane fa. Il ritorno di Tesser sembra aver ridato fiducia alla squadra e i risultati positivi degli ultimi due match, accompagnati da due ottime prestazioni, hanno consentito alla piazza di tirare un respiro di sollievo in ottica salvezza. Ora arriva il Como squadra già retrocessa e considerata la vittima sacrificale per i punti matematici che servono ai biancoverdi per la salvezza. Tesser non si fida naturalmente di chi non ha più nulla da perdere e sta lavorando con il solito impegno e attenzione per il match di sabato. Lo sta facendo da ieri con un Castaldo in più. Il bomber biancoverde infatti è tornato con il gruppo e dovrebbere essere del match contro i lariani cosi come Pisano e Tavano. Tesser dovrà fare a meno di Rea che resterà fermo fine a stagione e di Biraschi appiedato dal giudice sportivo ma anche alle prese con uno stato influenzale.

Oggi allenamento al Partenio-Lombardi a porte aperte al quale potrebbero continuare a partecipare con lavoro differenziato Mokulu e Gavazzi alle prese con terapie per recuperare dai rispettivi infortuni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy