Avellino – Vultur Rionero, lupi senza gioco e idee: non basta una rovesciata di Castaldo

Avellino – Vultur Rionero, lupi senza gioco e idee: non basta una rovesciata di Castaldo

Altro test amichevole per l’Avellino, altra partita che non ha entusiasmato i tantissimi tifosi biancoverdi che hanno affollato le gradinate del Nicola Iorlano di Lioni

Altro test amichevole per l’Avellino, altra partita che non ha entusiasmato i tantissimi tifosi biancoverdi che hanno affollato le gradinate del Nicola Iorlano di Lioni. L’avversario dopo la batosta di Bassano era la Vultur Rionero squadra di serie D. Toscano prova la coppia Mokulu-Castaldo in attacco, con Diallo e D’Angelo dall’inizio e Radunovic titolare tra i pali. Per il resto tutto nella norma con Biraschi e Donkor a completare il pacchetto arretrato e un centrocampo a 5 che oltre al capitano vede impiegati Belloni, Asmah, Omeonga e Sbaffo. Un gol in rovesciata di Castaldo, una traversa di capitan D’Angelo e il gol degli avversari sono gli episodi di una partita noiosa e avara di spunti sia tecnici che tattici. Nel mezzo metti alcuni clamorosi errori, vedi quello di Tassi a porta vuota, ed ecco che arriva la seconda contestazione dei tifosi biancoverdi con la squadra radunata sotto la tribuna per un colloquio sul momento non proprio dei migliori che sta affrontando il gruppo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy