Benevento tra le migliori di B ma al Partenio c’è qualcosa che azzererà il divario

Benevento tra le migliori di B ma al Partenio c’è qualcosa che azzererà il divario

Sarebbe facile e scontato prevedere come finirà Avellino Benevento dando un’occhiata solo ai numeri

Sarebbe facile e scontato prevedere come finirà Avellino Benevento dando un’occhiata solo ai numeri. I sanniti che per la prima volta hanno messo piede in B sono la vera rivelazione di questo inizio di stagione e con i loro 31 punti navigano a sole tre lunghezze dalla testa della classifica. L’Avellino tra spinte di orgoglio e nefaste trasferte si trova a ben 15 punti di distanza con 14 gol in meno realizzati e 13 in più incassati.

Un grande divario quello dei numeri fatto anche di nove giocatori andati in rete nel complessivo per i giallorossi contro i sei biancoverdi. Il loro uomo più pericoloso è Fabio Ceravolo con 6 marcature, mentre l’Avellino ha in Daniele Verde la sua arma più avvelenata ma con soli 3 centri.

Tutto a sfavore dei lupi? Pare di si ma i biancoverdi possono puntare su due fattori che nel calcio incidono molto: la partita è molto sentita sul versante giallorosso e si giocherà al Partenio-Lombardi. La voglia di riscatto biancoverde potrà far sbilanciare e non di poco i favori del pronostico. Vantaggi che il popolo biancoverde conosce bene e domani più che mai l’impatto del dodicesimo uomo sul match potrà far cambiare i favori del pronostico. Qualcosa che in una partita come il derby può azzerare il divario tra i 22 giocatori in campo. Non c’è avversario da temere al Partenio-Lombardi. Si giocherà con un uomo in più e ridimensionare chi già è stato definito grande sarà un pretesto ulteriore per mettercela tutta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy